Ragusa In branco picchiano a sangue un disabile: due in manette

Ragusa Una violenza senza senso, feroce, vigliacca e per questo ancora più oscena. vittima un disabile di quarantaquattro anni che è stato aggredito e picchiato selvaggiamente da quattro giovani. È accaduto l’altro pomeriggio, a pochi metri dalla basilica di San Giovanni, nel centro di Vittoria, in provincia di Ragusa.
Secondo la ricostruzione degli inquirenti, i quattro hanno cominciato a infastidire e dileggiare il disabile che li ha implorati di smettere. A questo punto si sarebbero avventati sul poveretto, colpendolo con calci e pugni.
Uno dei quattro giovani, poi identificato e arrestato (si tratta di Vittorio Latino, 24 anni, sorvegliato speciale) dopo avere scaraventato a terra il disabile gli ha fatturato il polso destro saltandogli sopra a piedi uniti.
La vittima della brutale aggressione, trasportata al pronto soccorso, dopo essersi ripresa dallo choc, ha fornito una descrizione dettagliata dei quattro aggressori alla polizia. Gli investigatori, prima sono riusciti a identificarli poi, dopo un breve inseguimento, hanno arrestato Vittorio Latino - ora accusato di lesioni aggravate in concorso e di violazione delle prescrizioni della misura di prevenzione cui è sottoposto - e D. G., un ragazzo di diciannove anni incensurato, mentre una terza persona fermata non è stata riconosciuta dalla vittima ed è stata quindi rilasciata. Gli investigatori sono alla ricerca degli altri due picchiatori che avrebbero fatto parte del «branco».