La reazione di Piccinelli: «Gravi le conseguenze Bruciati tanti progetti»

Sulla «variante» di cui si parla qui accanto, che ha suscitato tante polemiche ecco un intervento del Presidente del Collegio dei geometri della provincia Genova Luciano Piccinelli:
Presidente perché contro questa variante?
«Ancora prima di entrare in vigore questa “variantona” di fatto ha già paralizzato il settore edilizio dei micro-interventi avendo anticipato una linea cui gli uffici comunali si sono adeguati».
Le conseguenze?
«Le conseguenze più gravi sono che si gettano via tantissimi progetti, firmati da geometri. Sono mesi di lavoro al vento che hanno impegnato questi professionisti che vedono annullato un intenso e impegnativo lavoro».
Cosa si dovrebbe fare per evitare questa situazione?
«La cosa più ragionevole sarebbe, prima di porre vincoli così pesanti, di fissare un serio confronto nel quale chiarire correttamente le varie posizioni».
Insomma: un bel pasticcio. Del resto la lettera della Consulta precisa con puntualità il problema. La «variante», sembra di capire, stravolge il piano regolatore. E su questa eventualità i geometri non sono proprio d’accordo. La speranza è che si addivenga ad un chiarimento assolutamente necessario.

Commenti

Grazie per il tuo commento