Redditi Ecco tutti i guadagni dei «boiardi»

Redditi Ecco tutti i guadagni dei «boiardi»

«Sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero». È quanto recita l'appendice diffusa ieri dalla Prefettura di Genova dove si pubblicano le dichiarazioni dei redditi del 2008 e la situazione patrimoniale di titolari di cariche elettive e di cariche direttive di alcuni enti. L'elenco è a livello nazionale. Ecco i nomi dei liguri. Non sono stati diffusi quelli degli enti culturali. Sia chiaro. Il reddito pubblicato è complessivo, e cioè proveniente anche da altre attività. Colpisce l'alto numero di enti tutt’altro che noti o «attivissimi». Fuori dalla lista, ma in modo assolutamente trasparente, ieri il gabinetto del Prefetto Francesco Antonio Musolino ha spiegato che, come si legge nella tabella «A» di www.prefettura.it, il rappresentante del governo guadagna 148276,44 euro.
Fra i Paperon De' Paperoni della pubblica parapolitica ligure spicca Ernesto Lavatelli. Con i suoi 348788 euro all'anno probabilmente non pagherà 30mila euro a Flavio Briatore per una bottiglia di vino pregiato, ma, anche come vice presidente di una tal Finanziaria Sviluppo Utilities srl di Genova, gira con la Porsche Carrera e l'Audi A6 3000 TDI. Beato lui. Tra i nomi famosi c'è il sindaco Marta Vincenzi che invece non dichiara di possedere l'automobile (dice di preferire metrò e auto blu) ma possiede due non meglio identificati «fabbricati» sul territorio comunale e guadagna 139127 euro. Una cifra che, rispetto a quella dei consiglieri regionali che non hanno responsabilità giuridico-pubbliche e guadagnano oltre 150mila euro, non appare così sproporzionata.
C'è da chiedersi, semmai, perché Pietro Balestra, presidente dell'aeroporto «fantasma» di Albenga, noto quasi soltanto per quel volo usato dall'ex ministro Scajola (...)

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti