Roma, armato di katana ferisce un 29enne in strada

L'aggressore è ora ricercato dalle forze dell'ordine

Con in mano una spada ha generato il panico per strada e poi ha ferito un uomo di 29 anni dandosi alla fuga e facendo perdere le proprie tracce. Le forze dell’ordine sono sulle tracce di un folle che con una katana, tipica spada giapponese,si aggirava per le strade del quartiere di San Giovanni.

Nello specifico i fatti sono accaduti su via La Spezia, nella notte del 10 marzo quando, probabilmente un folle, si aggirava per la zona con in mano una sciabola. Le forze dell'ordine sono intervenute sul luogo dei fatti dopo le numerose segnalazioni che indicavano la presenza di un uomo in strada armato di una spada.

Sul luogo sono arrivati gli agenti della volante del Commissariato di polizia di Viminale che si sono trovati davanti un uomo insanguinato, ferito dal gesto dell'aggressore, che chiedevo loro aiuto. La vittima è una persona di 29 anni proveniente dal Bangladesh che ha raccontato l'evolversi dei fatti. Secondo la ricostruzione dell'accaduto, anche grazie alla ricostruzione delle segnalazioni, l’allarme è scattato all’incirca verso la mezzanotte quando alcuni residenti, increduli a quanto si trovavano sotto gli occhi, hanno notato uno squilibrato seminudo che si aggirava per le vie del quartiere con in mano una sciabola.

L'uomo camminava per la strada generando il panico tra coloro i quali lo incontravano e successivamente, per cause ancora da comprendere, avrebbe scelto come vittima della sua "follia" il 29enne bangladino che è stato ferito dall'aggressore ad una mano con un colpo di katana ornamentale.

Nei pressi dei luogo del ferimento è stata trovata la spada giapponese ancora sporca di sangue la quale è stata sequestrata. Immediatamente gli agenti di polizia del commissariato si sono messi alla ricerca dell'uomo mentre il 29enne bangladino ferito alla mano è stato trasportato in ambulanza dove i medici della struttura sanitaria lo hanno curato e rilasciato con un referto di 8 giorni di prognosi.

Nella ricerca dell’uomo e nello svolgimento delle indagini ci si interroga ancora sulle motivazione del gesto o se si tratti dell'azione di un folle e non è noto il motivo per cui il 29enne sia stato scelto come vittima della sua violenza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.