Blitz antidroga della polizia: sequestrate 500 dosi di cocaina e due pistole

La Polizia di Roma nel corso di due distinti blitz antidroga a San Basilio e Quarticciolo ha arrestato due pusher e sequestrato 500 dosi di cocaina e due pistole

Continua senza sosta la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti nella capitale. Lo scorso sabato, infatti, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile Sezione Falchi hanno effettuato due diversi blitz volti proprio al contrasto dello smercio illegale di droga in alcuni quartieri a rischio della periferia capitolina.

Entrambe le operazioni antidroga sono state condotte nella giornata di sabato 8 febbraio. Il primo blitz, ad opera degli agenti dei Falchi, è avvenuto a Quarticciolo, dove è stato tratto in arresto un ragazzo italiano minorenne. Nell'abitazione del giovanissimo spacciatore sono state rinvenute e sequestrate due pistole, tra cui un revolver e una semiautomatica, diversi proiettili e circa 10 involucri di cocaina. I poliziotti hanno trovato le armi nascoste in una busta piena di sale, probabilmente per evitare che l'umidità dell'ambiente potesse renderle inutilizzabili. Il minore è stato così arrestato e su disposizione del Tribunale per i Minorenni di Roma è stato portato nel Centro di prima Accoglienza competente in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.

Nel corso della stessa giornata, un'altra squadra della Sezione Falchi ha condotto un altro blitz antidroga, questa volta a San Basilio, zona calda della città, conosciuta per essere una delle più grosse piazze di spaccio della capitale. Qui gli agenti hanno compiuto una perquisizione in un appartamento di un cittadino italiano, appena maggiorenne, dove hanno trovato un grosso quantitativo di droga. Sono state infatti sequestrate circa 500 dosi singole di cocaina e anche per questo pusher sono immediatamente scattate le manette per il reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Sempre nell'ambito dell'attività di contrasto allo spaccio di droga è stata effettuata nei giorni scorsi un'altra operazione, condotta questa volta dalla Polizia Locale di Roma Capitale Unità PICS in collaborazione con il Commissariato Appio della Polizia di Stato. Nella giornata di ieri, infatti, al termine di un'indagine gli agenti hanno arrestato una coppia di conviventi nel quartiere Alberone. I due, un uomo di 65 anni e una donna di 50, nascondevano nel loro appartamento quasi 150 dosi di cocaina, oltre a del denaro contante e a bustine per il confezionamento. Entrambi sono finiti in manette e sono stati condotti presso il carcere di Rebibbia.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?