Roma, cadavere trovato in un fosso a Laurentina

L'uomo è stato trovato da un residente che ha notato un piede che spuntava dalla vegetazione

Un cadavere è stato trovato in un fosso su via dei Casali di San Sisto 24, zona Cecchignola.

Il corpo è stato rinvenuto ieri pomeriggio, 12 maggio, verso le 17:40 da un residente che ha notato un gamba che emergeva tra i rami muovendosi leggermente a causa della corrente del fosso che costeggia la strada. L'uomo ha dato immediatamente l'allarme e sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco con il nucleo sommozzatori; il cadavere era riverso a terra e una volta recuperato il corpo è stato affidato all'Autorità per gli accertamenti. Da una prima analisi si tratterebbe di un uomo apperentemente di circa 50 anni di età, con tratti somatici dell'est Europa, ma nono sono stati trovati sul luogo i documenti o il portafoglio per risalire all'identità. Potrebbe trattarsi di un senza fissa dimora.

Dagli accertamenti non sono stati risontrati segni di violenza o ecchimosi e tumefazioni che possona far propendere verso la pista delittuosa, ma comunque l'Autorità giudiziaria ha disposto l'autopsia per determinare le cause della morte, ma resta da chiarire perchè il corpo si trovasse nel fosso e da quanto tempo si lì. Sul caso indagano gli agenti del Commissariato di Polizia di Esposizione dell'EUR che al momomento non escludono nessuna ipotesi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.