Caos tram nella Capitale: dieci anni senza manutenzione dei binari

L’allarme dei sindacati dopo l’incidente registrato mercoledì: “Le infrastrutture delle linee tramviarie soffrono del lungo periodo di inefficienza manutentiva”

Caos tram nella Capitale: dieci anni senza manutenzione dei binari

Momenti di tensione e di paura mercoledì a Roma, in via Ulisse Aldrovanti. Il tram 19, che passa per i Parioli, è deragliato. Fortunatamente non sono stati registrati feriti, ma non sono mancati i disagi per i cittadini della Capitale. Fin da subito, lo stato dei binari è apparso sconnesso e deformato. Nessuna sorpresa per i sindacati, che hanno lanciato l’allarme “sulla mancata programmazione della manutenzione”.

“Quel tram era già deragliato in precedenza”, le voci registrate nell’officina Atac e riportate dal Corriere della Sera. Uil Trasporti Roma ha sottolineato che le infrastrutture delle linee tramviarie devono fare i conti con un lungo periodo di inefficienza manutentiva. “La manutenzione negli ultimi dieci anni è stata quasi pari a zero”, la denuncia di Fabio Esposito. Ad oggi, l’unica linea in fase di rinnovamento è quella del tram 8, ma interventi simili sono ritenuti necessari dalle parti sociali anche per le altre cinque linee attive:“Non bastano più i rattoppi perché il binario così sprofonda comunque nel cemento facendo perdere stabilità al mezzo”.

Un’altra problematica riguarda i raggi di curvatura delle rotaie. Entrando nel dettaglio, sono troppo stretti per i tram bidirezionali acquistati in occasione del Giubileo del 2000. Roberto Ricci, segretario regionale della Fit-Cisl, ha rimarcato: “Così si consumano di più sia il ferro del binario sia le ruote del mezzo”. In questa fase stanno circolando 23 vetture sulle 77 del parco mezzi Atac: meno di un terzo. Il sindacalista ha spiegato che lo stop è legato ad alcuni problemi ai carrelli, ma non è tutto. Anche le officine risultano vecchie: “Risalgono agli anni '70 , non ci sono gli spazi per sopperire alla manutenzione ordinaria e al recupero dei mezzi fermi. A Roma tutti si lamentano dell'assenza delle corsie preferenziali, ma nessuno fa nulla per ripristinare i tram che sono una corsia preferenziale di fatto”.

Atac ha dribblato le polemiche, sottolineando che è in corso il restyling del parco tram, a partire dalla linea 8. L’obiettivo è quello di continuare su questa strada non appena i finanziamenti saranno resi disponibili. Ma i sindacati sono in pressing: “Al di là degli annunci c'è la necessità di intervenire rapidamente e in maniera concreta, altrimenti arriveremo al Giubileo senza essere in grado di offrire un servizio migliore”, le parole di Eugenio Stanziale, segretario generale Filt Cgil Roma Lazio.

Commenti