Capitale blindata per l'arrivo dei tifosi inglesi

Allarme ultras Leicester: parte il piano antiviolenza della questura. Quali zone di Roma sono a rischio

Capitale blindata per l'arrivo dei tifosi inglesi

La Roma giocherà il prossimo giovedì sera la semifinale di ritorno della Conference League contro il Leicester City. La Capitale, in questi giorni, sta accogliendo i tifosi inglesi che già da martedì stanno riempiendo le strade di Roma.

Saranno centinaia coloro che si ritroveranno tra Colosseo, Santa Maria Maggiore e Campo de' Fiori. Fino ad oggi sono stati venduti poco più di 3.400 biglietti, su 3.500 a disposizione per la squadra ospite. Il settore a loro dedicato sarà Distinti Nord lato Monte Mario. Il livello di allarme è alto: si rischiano scontri tra ultras romanisti e britannici. A preoccupare di più non è ciò che può accadere vicino all'Olimpico il giorno della partita ma ciò che i tifosi inglesi potrebbero fare questa sera e domani pomeriggio prima del match. A occuparsi del piano antiviolenza è il questore Mario Della Cioppa. Sono continui i contatti tra agenti della Digos e spotter brittanici.

Per evitare contatti con gruppi di ultras romanisti per le vie del centro è stata emanata un'ordinanza preventiva con una serie di disposizioni. Inoltre, riporta il Corriere della Sera, per questa mattina era programmata una riunione del tavolo tecnico della Questura per definire: misure di sicurezza e le scorte per i tifosi del Leicester, con attenzione particolare nei confronti della Baby Squad, così si chiama il loro gruppo organizzato principale. Questi verranno scortati su un bus da Villa Borghese. L'Olimpico li attende a partire dalle 18:30.

Già a metà marzo, prima di Roma-Vitesse, alcuni tifosi romanisti avevano assalito quelli olandesi costretti a barricarsi in un pub nei pressi di via Cavour. Lanci di bottiglie, tavolini e sedie quella sera non sono stati risparmiati. Anche per questo motivo Trastevere e Testaccio, oltre che le zone dove ci sono gli alberghi in cui stazionano i tifosi inglesi, sono blindate e presediate dalle forze dell'ordine. Per questa sera saranno presenti oltre 1000 tra carabinieri, finanzieri, vigili urbani e poliziotti. Non si esclude la possibilità che venga chiuso temporaneamente domani il lungotevere Maresciallo Diaz e il ponte Duca d'Aosta.

Commenti