L'ira 5s contro la Raggi: gli attacchi nella chat

Pesanti gli attacchi nei confronti del sindaco uscente anche dentro le chat del partito. Durissima Roberta Lombardi: "Tacere è più dignitoso"

L'ira 5s contro la Raggi: gli attacchi nella chat

In pieno clima da campagna elettorale, torna a farsi prepotente il problema della gestione dei rifiuti nella Capitale. Le condizioni in cui verte la città di Roma sono sotto gli occhi di tutti, e persino fra gli stessi grillini la responsabilità viene imputata a Virginia Raggi, attuale sindaco in cerca di riconferma. Durissimi gli attacchi dell'assessore alla Transizione ecologica ed alla trasformazione digitale del Lazio Roberta Lombardi.

La situazione attuale

Pur di riconfermare Virginia Raggi al Campidoglio, i pentastellati sembrano decisi a negare l'evidenza. Se proprio ci sono dei problemi nella Capitale, la colpa deve essere scaricata sul governatore Nicola Zingaretti, reo di aver mal gestito la Regione Lazio. Persino i cinghiali sarebbero una sua responsabilità.

Lo scaricabarile va avanti da settimane, ma le condizioni di Roma parlano da sole. I rifiuti sono ovunque, animali selvatici attraversano tranquillamente le strade, per non parlare delle buche. Puntare il dito unicamente sul presidente della Regione Lazio non salverà la Raggi dal giudizio dei cittadini.

Gli attacchi nei confronti del sindaco uscente arrivano anche dal suo stesso partito. Hanno fatto scalpore i messaggi inviati dall'assessore M5s Roberta Lombardi, da tempo molto critica nei confronti del proprio sindaco.

"Roberta ha ragione"

A riportare i post della Lombardi è Repubblica, che è riuscita a prendere visione di una chat grillina intitolata "Portavoce Lazio all level". Nel gruppo sono postate numerose foto di rifiuti in varie zone di Roma, e colpiscono i messaggi dell'assessore alla Transizione ecologica e alla Trasformazione digitale."Questa piccola discarica a cielo aperto è nel terzo municipio di fronte a un giardino dei cani. Il cancello aperto dietro la piccola discarica è la sede Ama municipale. La stradina che si intravede sulla destra porta all'isola ecologica", attacca la Lombardi, che spiega come nessuno di Ama si sia mai organizzato per effettuare una raccolta.

L'assessore ricorda inoltre che la discarica a cielo aperto si è formata durante i mesi di luglio e agosto, quando l'isola ecologica aveva un orario ridotto. "Costume esecrabile, per carità, ma i nostri concittadini il piccolo sforzo di conferire correttamente l'avevano fatto, noi non abbiamo garantito un servizio", commenta. Poi la bordata contro la Raggi: "Aspetto il solito tweet quotidiano della sindaca che chiede a Gualtieri dove metterà la discarica. Ma a volte un bel tacere è molto più dignitoso". E ancora:"Comunque, tanto per rimettere la chiesa al centro del villaggio, siete voi che avete governato per 5 anni. E siete sempre voi che vi siete candidati per i prossimi 5. Quindi che voi facciate le domande sulle cose che uno farebbe perché voi non le avete fatte è grottesco".

A stupire il fatto che dei 142 partecipanti alla discussione nessuno sia intervenuto per difendere Virginia Raggi, fatta eccezione per un consigliere comunale. Persino il deputato grillino che mostra la chat a Repubblica non riesce a giustificare il proprio primo cittadino: "E però Roberta ha ragione".

Un commissario straordinario per i rifiuti

Sulla questione rifiuti, il Tar ha dato ragione a Nicola Zingaretti, che potrà quindi provvedere con la nomina di un commissario straordinario per gestire l'emergenza. Punta sul vivo, Raggi si è detta pronta ad impugnare con la propria giunta ad impugnare la delibera. Al momento tutto resta fermo in attesa del 4 ottobre: il Pd non ha alcuna intenzione di inasprire i rapporti con i grillini romani proprio adesso, dato che in caso di ballottaggio il voto del M5s dovrebbe andare a Roberto Gualtieri.

Commenti