"Handicappata di m...". Aggredita Beatrice Ion: il papà la difende e finisce in ospedale

Aggressione razzista contro l'atleta paralimpica di 23 anni Beatrice Ion e la sua famiglia. Il padre la difende e finisce in ospedale.

Attimi di terrore per Beatrice Ion, atleta paralimpica di 23 anni, che è stata aggredita con frasi razziste contro di lei e contro i suoi genitori. Il padre ha cercato di difenderla ed è finito in ospedale con diversi ematomi sul volto, un dente e lo zigomo rotti. Anche la madre è stata minacciata.

L'aggressione razzista a Beatrice e ai suoi genitori

Dall’occupazione di un parcheggio riservato ai disabili si è passati in poco tempo a frasi razziste: “Stranieri del ca…, tornate al vostro Paese”. Oltre a “Handicappata di m…”. L’aggressione a sfondo razzista è avvenuta ad Ardea, poco lontano da Roma, dove l’atleta e la sua famiglia hanno una casa. A denunciare quanto successo è stata la stessa Beatrice, 23enne della Nazionale di basket in carrozzina, che ha postato sui social il racconto dell’aggressione subita. “Tralasciando le offese che mi ha fatto perché sono disabile, mi ha detto che siamo stranieri del ca… e che dobbiamo tornare nel nostro Paese. Non dite che il razzismo in Italia non esiste perché io l’ho vissuto oggi dopo 16 anni che vivo qui e fa male” ha spiegato la ragazza, originaria della Romania, che ha poi tenuto a precisare che questa è stata la prima volta che le è capitato di essere insultata per la sua nazionalità. Spesso i disabili vengono presi di mira e insultati da parcheggiatori abusivi, basta ricordare l'aggressione nei confronti di un ragazzo alla fine di giugno.

In passato era stata presa di mira la sua disabilità. Beatrice è infatti poliomielitica dall’età di tre mesi. Non riesce a usare le gambe e deve quindi utilizzare una sedia a rotelle. Quasi venti anni che la 23enne e la sua famiglia abitano in Italia e Beatrice da sei anni è cittadina italiana a tutti gli effetti. Oltre al fatto che gioca in Nazionale e veste la maglia azzurra. “Vivo in Italia da 16 anni, ho la cittadinanza italiana, ho fatto tutte le scuole qui e continuo gli studi in una università italiana. Gioco nella nazionale italiana di basket in carrozzina e mi considero in tutto e per tutto italiana eppure sono stata aggredita, mio papà è stato aggredito. A voi che ci avete aggrediti vergognatevi: saremo anche stranieri ma abbiamo più dignità di voi. E voi che avete guardato il tutto senza alzare un dito vi dovreste vergognare più di loro”. Sembra infatti che l’aggressore non fosse solo, con lui altre persone che però non avrebbero preso parte alla violenza.

Insultata anche perchè disabile

Non sarebbe comunque la prima volta che la 23enne viene aggredita a causa della sua disabilità. La ragazza ha il permesso disabili che le dà il diritto di parcheggiare in posti riservati. Questa situazione ha creato spesso malumori in altri guidatori che hanno portato poi all’aggressione sfociata anche in razzismo. “Io e mamma eravamo dentro e un tipo ci urlava di uscire. Papà stava tornando dalla sua consueta passeggiata e non è riuscito quasi a parlare, colpito da una testata e altro. Urlava anche davanti ai carabinieri: ho un curriculum criminale, a tua figlia handicappata la becco per strada e mi faccio fare un lavoretto… Sono stati davvero brutti momenti” ha ricordato Beatrice.

Molti utenti hanno postato commenti di solidarietà nei suoi confronti, come la sua società, l’Amicacci Giulianova, vicecampione d’Italia nel 2018, che ha voluto essere vicina alla sua atleta di punta: “Con grande dispiacere veniamo a conoscenza della vile aggressione per motivi razziali contro la nostra Bea e la sua famiglia. La piaga del razzismo è ancora, purtroppo, un problema attualissimo e mondiale. Qualsiasi forma di razzismo è abominevole e noi continueremo sempre a batterci, come abbiamo già fatto, per eliminare questa gravissima piaga, nella vita come nello sport. #noracism #insiemeAmicacci”. Anche Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico ha voluto esprimere la sua solidarietà a Beatrice. Ha ricordato inoltre che la 23enne veste con orgoglio e impegno la maglia azzurra e che vive in Italia da ben 16 anni. Pancalli ha infine concluso augurandosi che i responsabili vengano identificati e condannati. “Questi individui dovrebbero svolgere per almeno un mese attività di volontariato in una società sportiva paralimpica. Una simile esperienza potrebbe insegnare loro il rispetto e la convivenza civile”.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

graffio2018

Lun, 13/07/2020 - 10:05

l'unico modo per eliminare il razzismo in Italia, è fre in modo che gli italiani non si sentano minacciati e sopraffatti dagli stranieri. E' ovvio che se lasci entrare chiunque a delinquere, e in più lo mantieni con sanità gratis, casa gratis, sussidi gratis ecc mentre gli italiani sono per strada, non hanno soldi per curarsi e per mangiare, crei astio e odio verso queste persone. Prima dai il benessere agli italiani, poi pensa agli stranieri, come sarebbe dovere di ogni governo pensare prima al suo popolo... e vedrai che il razzismo non ci sarà più

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 13/07/2020 - 10:20

graffio2018... cosi facendo come si arricchiscono le ong, le coop, le onlus, le arci e matastasi comunista varie che sono i "grandi elettori" della sinistra?

arilibellula

Lun, 13/07/2020 - 10:34

sono perplesso. Ha ricevuto decine di insulti pe rils uos tato fisico, ma non contano. Quello a cui viene dato risalto è "stranieri del... tornatevene a casa" Quindi insultare pesantemente un disabile è meno grave? Pare di sì, visto che il tutto è incentrato sul "razzismo". Razzismo subito con la Raggi sindaca e PD-5S al governo, non durante il fassissimo gioverno lega, o precedenti visto che lei stessa ammette che è la prima volta in 16 anni. PErcortesia, smettimao di gridare al razzismo ad ogni istante. Qui non c'è stato. C'è stato di peggio: intolleranza, insulti e aggressione a una disabile e alla sua famiglia che è molto peggio.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/07/2020 - 10:45

qui hanno proprio sbagliato a insultare i disabili! se anche fossero africani, non si può! in nessun modo! questa è una violenza che non ha nulla a che vedere con la politica!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 13/07/2020 - 10:54

@arilibellula, altro che non c'è stato e non c'è razzismo, questo paese da alcuni anni a questa parte si sta ammalando di razzismo.I motivi?La pessima gestione dell'immigrazione e la propaganda politica di un paio di partiti che ci speculano sopra, lega e fdi per la precisione.

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 13/07/2020 - 11:15

Agrippina sempre bei commenti da trinariciuta. La colpa di questi episodi è, unicamente, di voi sinistri senza cervello. Di voi buonisti del cavolo. Se tutti i delinquenti finissero, come dovrebbe essere giusto, in galera, e bene a lungo, questi episodi spregevoli non accadrebbero.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 13/07/2020 - 11:32

@navajo dimostrazione vivente di come la propaganda, ieri berlusconiana ed oggi salviniana, attecchisca bene.Io sono liberale, mai stata di sinistra, ne comunista ne socialista ne nulla di simile.Certo è che in quanto liberale la destra sovranista ed illiberale non è cosa che mi appartiene.Il trinariciuta/o lo rivolga a qualche suo prossimo.

sbrigati

Lun, 13/07/2020 - 11:37

Agrippina 10,54.Se come dice lei la colpa di questi episodi di razzismo è dovuta "alla pessima gestione dell'immigrazione", non incolpi altri, ma unicamente chi ha voluto un'immigrazione senza regole.

marcs

Lun, 13/07/2020 - 11:51

ARILIBELLULA, ha ragione, già è grave ed ignobile insultare un disabile se poi si aggiungono le offese razziste si arriva ad un punto di vigliaccheria che solo dei poveri di cervello possono avere. E guarda caso gli insulti arrivano molto spesso da sostenitori del duo Salvini-Meloni. Secondo lei perché? Gentile NAVAJO, spero vivamente che fra i delinquenti di cui parla ci sai anche il tizio che ha insultato la ragazza in questione se no le sue sono solo parole inutili.

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Lun, 13/07/2020 - 11:56

Episodi di questo tipo, beh, si commentano da soli, vanno condannati con severità.

Pino-59

Lun, 13/07/2020 - 12:13

Tanto per cominciare, parlare di razzismo è improprio perché i romeni appartengono alla nostra stessa razza, semmai xenofobia. Poi, la ragazza stessa ammette che è la prima volta che le capita. Sarebbe stato interessante capire cosa ha scatenato tutta questa rabbia da parte di uno che, per suo stessa ammissione, ha dei precedenti. Il diritto a un parcheggio per disabili? Purtroppo nessun quotidiano approfondisce, preferiscono tutti sollevare il polverone razzista per istigare odio contro i sovranisti. Vedo con dispiacere che il giornale di Berlusconi, invece di porsi fuori dal coro e cercare di capire, si schiera con il mainstream.

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 13/07/2020 - 12:27

Marcs, legga bene il mio commento. Ho definito questo episodio "spregevole". Gli artefici di questi fatti sono solo incolti, ignoranti e violenti, e il razzismo che è ben altra cosa, non c'entra nulla con l'essere un rozzo e gretto prepotente e delinquente. Così come è spregevole dare ogni volta la responsabilità di questi episodi a Salvini e alla Meloni o ai loro sostenitori. Non basta riempirsi la bocca di termini come sovranisti o illiberali per dare alle proprie tesi il crisma della verità.

ilcapitano1954

Lun, 13/07/2020 - 12:47

Vogliamo necessariamente mettere la parola razzismo in ogni discussione, i razzisti sono coloro che pensano che gli altri siano razzisti. La stessa sceneggiata sarebbe successo se fossero stati italiani, non è questione di razzismo ma di rispetto ed educazione. In ogni questione purtroppo va molto di moda la parola razzismo, che fa molto trend.

Ritratto di ateius

ateius

Lun, 13/07/2020 - 12:49

accadono questi fatti.. e la sinistra gongola. di Piacere.- quale miglior occasione..? per la sinistra allo sbando poter tornare in piazza e urlare.. no al raxxismo no alle discriminazioni.. e poi chiudendo il Pugno e cantando "Bella CIAO" invocare come sempre Porti SPALANCATI e fomentare l'INVASIONE.-solo questi fatti permettono alle zecche rosse di tornare allo scoperto. dopo essere stati costretti a nascondersi, da MINORANZA quali sono.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 13/07/2020 - 13:04

@sbrigati, io ho scritto che ci sono due principali motivi, lei è libero di vederne solo uno ma non può pretendere che io sia d'accordo con lei. C'è stata una pessima gestione dell'immigrazione in questi anni e questo è un fatto che io sottolineo, c'è anche il tentativo di specularci sopra politicamente soffiando sul fuoco ed anche questo è un fatto che ha il suo peso.Sta di fatto che la discriminazione ed il razzismo poi ce li ritroviamo anche in contesti dove non c'entra l'immigrazione clandestina, come questo per l'appunto.

lorenzovan

Lun, 13/07/2020 - 14:02

mortimer mouse,...errrato con la politica della destra rappresentata da salvini e la meloni HA TUTTO A CHE VEDERE

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 13/07/2020 - 14:07

A mio parere il razzismo, in questo SPREGEVOLe episodio non centra nulla. Ma poiché tanti commenti parlano di razzismo, vorrei chiedere a quelli che, beati loro, non sono sovranisti e illiberali e dimorano ad un passo dal cielo, come mai non parlano mai di razzismo, quando inermi cittadini o forze dell'ordine vengono aggredite quotidianamente, (e spesso il Giornale ne pubblica più di una vicenda al giorno), da tanti non italiani, spesse volte immigrati medio orientali o africani? Quello non è pure razzismo o il razzismo è ad una sola direzione? E anche di queste aggressioni è responsabile Salvini e/o la Meloni?

lorenzovan

Lun, 13/07/2020 - 14:07

e il felpone..che piomba su tutte le notizie anche le piu' insulse ..tipo lo straniero che urina contro una parete..quando i suoi sostenitori fanno azioni di quiesto genere..ed ormai sono quotidiane..non ha tempo per criticarle e dare almeno un appoggio morale alle vittime

claudio63

Lun, 13/07/2020 - 14:18

tutta la mia solidarieta' all atleta ed alla sua famiglia, e spero che l'autore di questa ggressione venga arrestato per lesioni gravi e punito severamente senza sconti di pena... ma si sa, il giudiciume italiano ci ha altro cui pensare, e forse e' meglio tenere tutti sotto pressione cosi si nascondono ben altri problemi come una casta ed una classe dirigente castrata da tempo... che si riferisce con altezzosita' al popolo bue.... quando vota per reazione.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 13/07/2020 - 14:36

Io sarò razzista, ma offendere questa brava gente, mi fa vergognare. Ma come si fa a fare violenza contro una disabile, come si fa fregarsene dei posti auto a loro riservati e lo dico anche a quei falsi invalidi che mettono un cartoncino pure questo falso nell'auto.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 13/07/2020 - 15:55

do-ut-des - 14:36 Il razzismo è figlio dell'ignoranza e, in questo periodo, dell'esasperazione. Poi c'è chi ci ricama quello su che vuole: nulla contro. Saranno stati razzisti anche quelli che in Calabria hanno protestato contro l'arrivo di "clandestini" risultati positivi al covid19. La realtà è che questi governanti sono pervasi da furore ideologico. Gli italiani quasi tutti si sono adeguati positivamente al periodo di lockdown, ma bastano pochi "clandestini" positivi che arrivano senza essere controllati a generare guai alla popolazione. Ci vorrrebbe maggiore sorveglianza dei luoghi di partenza e questa possibilità c'è. Peccato che il governo "nicchi". Se questi migrazioni non verranno disincentivate saranno guai, altro che atteggiamenti pro o contro certa politica buonista.

ulio1974

Lun, 13/07/2020 - 16:27

ma hanno preso l'aggressore?? Se sì, ebbene che lo facciano uscire di galera solo quando il buon dio abbia messo fino alla sua inutile ma dannosa esistenza.

ulio1974

Lun, 13/07/2020 - 16:37

ilcapitano1954 12:47: guardi che se non chiede perdono inginocchiato sui ceci per le sue affermazioni estemamente razziste dovrà affrontare l'ira funesta della Bolrini e di Fazio. Il fustigatore sarà Saviano.

Nes

Lun, 13/07/2020 - 16:39

I sciancali di mestiere stiano zitti, a fronte di questi episodi non c'é spazio per le destre o le sinistre, questi episodi vanno condannati a priore. Il razzismo non é altro la conseguenza di un tessuto sociale malato di violenze anche verbali fra forze politiche opposte (in questo tutti sono colpevoli). Evocare al fascismo o al razzismo o al comunismo e altro é un atto deliberato a sviluppare odio. I veri oppositori alle violenze sono coloro che non antepongono la politica in queste circostanze. Condannare vuole dire non provocare.

ulio1974

Lun, 13/07/2020 - 16:41

lorenzovan 14:07: che le dice che l'eroe sia ammiratore di salvini?? sia mai, invece, che voti pd o 5grilli

sbrigati

Lun, 13/07/2020 - 16:54

@agrippina. Liberissima di pensare quello che crede, come io d'altra parte, ma SE quella che definisce lei "pessima gestione dell'immigrazione" non ci fosse stata, avessero veramente adottato misure SERIE per arginare un'immigrazione selvaggia che ha portato solo problemi a tutti gli Italiani ( eccetto quelli che ci guadagnano miliardi), che propaganda avrebbero potuto fare i "due partiti" a cui si riferisce? Non crede che milioni di persone siano stanche di vedere sperperare i LORO soldi, rischiare la loro incolumità, subire soprusi da persone che non sarebbero dovute essere in Italia? Non volete che questi "due partiti" abbiano frecce al loro arco? Semplice e fattibile, ma non c'è la volontà di chi ci governa, quindi .........

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 13/07/2020 - 17:08

Agrippina - Chi ha istituito il ministero per la famiglia, chi si è battuto per dare maggiori fondi ai portatori di handicap? Certe tare sinistre dovrebbe rivederle, ancorchè sono sempre le ideologie estreme che generano mostri. Non mi pare che i suoi avversari politici (devo chiamarli nemici?) siano su quella linea. Chiedere una regolarizzazione dell'immigrazione in base alle nostre necessità non è un atto di malevolenza. Così come Salvini (che non ho mai votato) ha detto più volte che gli stranieri regolari sono come gli italiani. Se poi ci sono italiani esasperati è meglio che questa domanda la rivolga a chi ha aperto indiscriminatamente le porte all'immigrazione specie in questo periodo, non responsabilizzando la Ue (che se ne frega).

titina

Lun, 13/07/2020 - 18:32

Riflessione. chi è di emme una pseudopersona che insulta e aggredisce o una persona che non fa del male a nessuno? Vorrei la risposta della psuropersona, per capire se ha almeno un briciolo di cervello

Divoll

Lun, 13/07/2020 - 19:12

Premesso che prendersela con un disabile, di qualunque nazionalita' sia, e' da vigliacchi, sono sicuro che anche al paese di questa ragazza ci sono fenomeni di intolleranza e razzismo, forse anche piu' forti di quelli in Italia. La verita' e' che gli italiani sono esasperati, il numero degli stranieri, ormai, non e' fisiologico, e' troppo elevato. E questo governo fa di tutto per favorirli, di modo che gli italiani si sentano persone di serie Z in casa propria.

Divoll

Lun, 13/07/2020 - 19:21

"Presa a sassate da clandestino, Alice perde un occhio". Questo non e' razzismo per voi, care anime belle, fan dell'accoglienza e dei porti aperti a ogni costo? Tanto, a pagare sono sempre gli innocenti (stranieri inclusi, come nel caso presente).

lorenzovan

Lun, 20/07/2020 - 19:58

ulio 74-...neanche tu ci credi