Roma, blitz carabinieri: arrestati 7 stranieri con 11 Kg di droga

I militari hanno pedinato i 5 nigeriani fino ad un appartamento in cui ad attenderli c’erano i due albanesi e oltre 11 chilogrammi di marijuana

Maxi operazione antidroga a Roma, che ha portato complessivamente a 7 arresti, oltre che al sequestro di droga e di denaro derivato dall’illecito commercio.

Il merito è dei carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Roma Paroli, che sono riusciti a concludere brillantemente l’intervento dopo una serie di controlli compiuti nei pressi dell’autostazione “Tibus”.

A finire in manette 5 individui di nazionalità nigeriana, di età compresa tra 18 e 27 anni, e due albanesi di 27 e 23 anni, tutti incriminati per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il blitz da parte degli uomini dell’Arma è scattato intorno alla mezzanotte, quando la gang di nigeriani è stata notata aggirarsi in modo circospetto nei pressi della stazione ferroviaria. Da questo momento in poi i militari hanno pedinato gli africani per comprendere quale fosse la loro destinazione. Gli stranieri, una volta giunti all’altezza di via Scicli, hanno fatto il loro ingresso all’interno di un’abitazione, dove li stavano aspettando gli albanesi.

I carabinieri hanno colto i 7 malviventi con le mani nel sacco, sottoponendo a sequestro ben 11 chilogrammi di marijuana e 6500 euro in contanti, proventi dell’attività di spaccio. I responsabili sono stati rinchiusi dietro le sbarre del carcere di Regina Coeli.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.