Roma, danneggiano auto in sosta: arrestati

Si tratta di tre cittadini albanesi. Sono stati fermati per danneggiamento e furto aggravato in concorso. Uno di loro denunciato anche per falsa attestazione

Interventi delle forze dell’ordine in piena notte a Roma. Sono stati gli agenti del Reparto Volanti del Commissariato Sant’Ippolito e del Commissariato Porta Pia ad intervenire: arrestati tre cittadini albanesi L.N. del 96, M.A. del 96 e B.E. del 91, per danneggiamento e furto aggravato in concorso e, a denunciare in stato di libertà B.E. per falsa attestazione a Pubblico ufficiale.

Erano le 02.20 circa, quando gli agenti della Polizia di Stato sono stati inviati dalla Sala Operativa in via Ticino, dove erano state segnalate tre persone in atteggiamento sospetto vicino alle vetture in sosta. Giunte immediatamente sul posto le pattuglie hanno notato queste tre persone armeggiare su di una autovettura in particolare. Accortesi dell’arrivo della Polizia hanno cercato di fuggine nelle vie limitrofe, ma sono state subito bloccate.

Vicino all’auto è stato trovato e sequestrato dai poliziotti un arnese atto allo scasso. Nel frattempo, si è avvicinata agli agenti una donna che lamentava di aver trovato la propria autovettura con il finestrino rotto riferendo che, nella stessa, mancavano un paio di occhiali e una borsa, che sono stati trovati in possesso dei tre durante la perquisizione che ha anticipato gli arresti. Alla fine degli accertamenti i tre uomini sono stati portati presso il commissariato dove sono stati arrestati per danneggiamento e furto aggravato in concorso. Uno dei tre è stato anche denunciato in stato di libertà per falsa attestazione per aver fornito un documento di dubbia provenienza.

Questa non è l’unica operazione svolta dai militari nella notte capitolina. Era notte fonda quando una pattuglia di carabinieri della Compagnia Speciale di Roma, impegnata nel servizio di vigilanza dinamica lungo via dei Fori Imperiali, unitamente ai colleghi del Comando di Roma Piazza Venezia, hanno arrestato un 22enne del Marocco, senza fissa dimora e con precedenti, per furto aggravato e danneggiamento.

L’uomo, in Piazza Santi Apostoli (pieno centro), si è avvicinato a un’auto in sosta e, dopo aver mandato in frantumi il vetro della portiera posteriore, è riuscito a rubare vari oggetti dall’abitacolo. Sfortunatamente per lui la scena è stata notata dal proprietario del veicolo che ha subito chiesto l’intervento dei militari, in transito in quel momento, che lo hanno bloccato. Sul posto, gli agenti hanno recuperato l’intera refurtiva e hanno appurato che il ladro 22enne, aveva già messo a segno un altro colpo, con le stesse modalità, su un’altra autovettura parcheggiata a pochi metri. L’uomo tratto in arresto è stato accompagnato in caserma dove sarà trattenuto, in attesa del rito direttissimo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.