Roma, pestano e rapinano disabile: arrestati due tunisini

La violenza a Roma, dove i due nordafricani se la sono presa con un marocchino sessantenne invalido al cento per cento

Roma, pestano e rapinano disabile: arrestati due tunisini

Prima lo hanno aggredito e poi lo hanno derubato del portafoglio. Due tunisini, entrambi senza fissa dimora e con precedenti penali, se la sono presa con un marocchino sessantenne disabile, rapinandolo in mezzo alla strada, a Roma, nonostante la sua invalidità al cento per cento.

Ad arrestarli ci hanno pensato i carabinieri, intervenuti su segnalazione della vittima dell'assalto. I militari hanno rintracciato i due bruti in via Marsala, come ha scritto Il Messaggero, dopo essere scappati a bordo di un autobus.

Gli uomini dell'Arma li hanno raggiunti dopo e li hanno placcati, quindi perquisiti: I carabinieri hanno trovato loro addosso la refurtiva, riconsegnata infine al legittimo proprietario.

A seguito dell'arresto, i due extracomunitari nordafricani – uno di 35 e uno di 33 anni, già noti come detto alle forze dell'ordine – sono stati condotti in caserma e, su decisione dell'autorità giudiziaria, sono stati trasportati alla prigione capitolina di Regina Coeli in attesa del rito per direttissima.

Commenti