Rossoblù a passo di carica aspettando l’Odense

La notte del Madrigal insieme alla vittoria ha (ri)portato il sorriso sulle labbra di Gian Piero Gasperini. «Cresciamo partita dopo partita, sono molto soddisfatto. Avete visto i giocatori a fine gara? Erano già carichi per il match di giovedì. Contro il Villarreal hanno dimostrato grande personalità». Del Genoa che ha vinto in Spagna, oltre alle prestazioni dei singoli (Amelia, Mesto, Sculli, Zapater e Crespo) sono piaciute le ripartenze fulminee in contropiede, la ricerca costante del gioco, lo spirito di sacrificio nei momenti di difficoltà. «La nostra è una squadra con una sua identità di base, sempre quella, che ci ha permesso di fare bene l'anno scorso. In più mi sembra che i nuovi si stiano integrando bene nei nostri meccanismi. Siamo sulla strada giusta e queste partite fanno crescere l'autostima nel gruppo». Citazione di merito per Zapater che ha mostrato grinta e piedi buoni: «I giocatori importanti impiegano poco per ambientarsi, lui è uno di questi». E Zapater ieri ha festeggiato il suo ritorno a casa con un vassoio di tortillas preparato dalla mamma. Il 2-1 col Villarreal ha dato nuovo impulso agli abbonamenti vicini a quota 22mila, mentre sono già 13mila i tagliandi staccati per Genoa-Odense. Il Grifo intanto sarebbe sulle tracce del bomber senese Massimo Maccarone. Lunedì Bolzoni firma per il Frosinone. L'Osservatorio nazionale delle manifestazioni sportive ha disposto la chiusura del settore ospite per Genoa-Roma e la vendita dei biglietti nella sola Liguria.

Commenti