Ryanair: multa dall'Enac per mancata assistenza nei giorni del blocco voli

La sanzione di tre milioni di euro è stata comminata per 178 casi di violazione degli obblighi di assistenza ai passeggeri. A Ciampino la compagnia non avrebbe garantito pasti, bevande e pernottamento quando, tra il 17 e il 22 aprile, molti voli furono cancellati per il vulcano islandese

Ryanair: multa dall'Enac 
per mancata assistenza 
nei giorni del blocco voli

Roma - Di certo nessuna compagnia aerea aveva ed ha colpe per i voli saltati a causa delle nubi cariche di polvere del vulcano islandese. I disagi patiti dai viaggiatorui, com'è noto, sono stati fortissimi ma tra gli obblighi delle compagnie c'è proprio quello di fornire assistenza adeguata ai passeggeri. Anche nei casi più difficili, come quelli dei blocchi. Ed è proprio per questa ragione che l’Enac ha comminato una sanzione di tre milioni di euro a Ryanair per aver violato in 178 casi gli obblighi di assistenza ai passeggeri.

Cosa prevede la legge I parametri sono stabiliti dalla legge in caso di cancellazioni. Le contestazioni riguardano casi accaduti fra il 17 e il 22 aprile, quando furono cancellati voli per il blocco aereo dopo l’eruzione del vulcano islandese Eyjafjallaj”kull: in particolare l’Enac addebita a Ryanair di non aver assistito passeggeri a terra a Ciampino (pasti, bevande, pernottamento).

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti