Freddo, sentirlo può nascondere un problema di salute

Sentire troppo freddo può essere la spia di un problema di salute fisico o psicologico: ecco alcune delle possibili cause di questo fenomeno diffuso

La percezione del freddo sembra talvolta che cambi da persona a persona. Ci sono infatti alcune persone incredibilmente freddolose, ma si tratta di qualcosa da non sottovalutare: il fenomeno può nascondere un problema di salute anche molto serio.

Uno di questi problemi è l’ipotiroidismo - cioè quando la tiroide rallenta il metabolismo - ed esso può essere causato per esempio dalla malattia di Hashimoto, in cui il sistema immunitario attacca la tiroide. Ne conseguono un aumento di peso, la stitichezza, la caduta dei capelli, i cicli mestruali irregolari nelle donne e una sensazione di freddo diffuso. Inoltre, quando si perde peso, il corpo può contare su meno calorie per regolare la propria temperatura.

Un’altra causa dell’aver sempre freddo è l’anemia - cioè quando non ci sono abbastanza globuli rossi per trasportare ossigeno - ma si può trattare anche di una condizione transitoria. Con l’anemia la circolazione rallenta e quindi le estremità come mani e piedi sono più fredde. Le estremità fredde sono un sintomo anche della malattia di Raynaud, che insorge quando i vasi sanguigni sono troppo costrittivi. Le dita di mani e piedi possono diventare rosse o bluastre, possono avvertire una sensazione di intorpidimento o dolore, ma accade quando si assumono alcuni farmaci o si hanno altre patologie come la sindrome del tunnel carpale o l’artrite reumatoide.

Oltre alle questioni fisiche, ci sono anche delle condizioni psicologiche che possono influire sull’essere freddolosi. Tra queste c’è l’assenza di sonno - che è importante per la regolazione della temperatura corporea - ma anche ansia e attacchi di panico possono indurre le persone a sudare freddo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.