L’importanza della telemedicina ai tempi del Coronavirus

La telemedicina assume un ruolo di vitale importanza in questo periodo di emergenza sanitaria. Il suo scopo è quello di decongestionare il sistema sanitario nazionale per fornire servizi adeguati ai pazienti

Con l’intera Italia dichiarata “zona protetta”, e il sistema sanitario sempre più sotto pressione, la telemedicina assume un'importanza di rilievo.

Utile per limitare il contatto interpersonale e contenere la diffusione del Coronavirus. In questo periodo difficile il governo ha attuato diverse misure volte a decongestionare il sistema sanitario. L’obiettivo principale è non sopraffare la forza lavoro e continuare a fornire servizi adeguati ai pazienti. Ne sono esempio la cancellazione o la posticipazione di operazioni chirurgiche, esami e visite non urgenti, l’invito a non recarsi in pronto soccorso, e via dicendo. In questo scenario, la telemedicina è pronta ad assumere un ruolo chiave.

Secondo l’Economist per evitare di uscire di casa, la popolazione cinese si è infatti da subito rivolta alle piattaforme di medicina online per informarsi sul Coronavirus.“In questo tipo di situazione è essenziale che la sanità pubblica e quella privata collaborino e agiscano in pieno accordo, promuovendo la telemedicina, per decongestionare gli ospedali, mantenere l’efficienza dei servizi e dell'assistenza ai cittadini, migliorando al tempo stesso l’efficacia della prevenzione": commenta Alberto Porciani, CEO di Top Doctors, la piattaforma online che seleziona e mette a disposizione degli utenti un panel formato dai migliori medici specialisti di tutto il mondo.

Il buon senso e la responsabilità civile dei cittadini, che devono valutare se è davvero il caso di recarsi in ospedale, si rivelano essenziali in questa situazione di crisi. Ovviamente, se si hanno sintomi riconducibili al coronavirus bisogna chiamare le linee appositamente attivate dal sistema sanitario nazionale. Ma se si hanno sintomi di patologie differenti, si vuole sottoporre all’attenzione di un medico i risultati di un esame diagnostico, i servizi di telemedicina si rivelano di vitale importanza.

Le possibilità tecnologiche offerte dalla telemedicina sono sempre più numerose. Grazie al miglioramento della velocità delle comunicazioni, si moltiplicano le opzioni per la gestione delle strutture sanitarie. Il controllo a distanza delle apparecchiature mediche, il teleconsulto e le videochiamate sono strumenti aggiuntivi importanti. Piattaforme online come Top Doctors lavorano per facilitare l'approccio e migliorare la comunicazione tra pazienti e professionisti. L’obiettivo è ottimizzare la capacità, l'efficienza e l'eccellenza del servizio dei professionisti della sanità nel nostro Paese.

"Lo scenario sanitario è cambiato radicalmente negli ultimi anni, dando ai pazienti maggiore autonomia nella gestione della loro salute. Nel 2025, la casa sarà il luogo abituale per l'assistenza sanitaria e il monitoraggio di routine. Più del 70% delle persone avrà provato almeno una volta a rivolgersi al medico via video consulto. Lo stiamo già sperimentando. L'efficacia e l'efficienza raggiunta dai servizi di telemedicina fanno sì che sempre più pazienti e medici abbiano fiducia in questo tipo di servizio", conclude Porciani.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.