Così la lavanda toglie l'ansia

La lavanda è una pianta degli innumerevoli effetti benefici. Molto utilizzata nella medicina naturale sotto forma di olio essenziale per calmare ansia e nervosismo

L’essenza più gettonata ai tempi del Covid è la lavanda.

È molto utilizzata perché trasmette un senso di pulito. Inoltre è in grado di diffondere un senso di relax, utile per placare le ansie e le preoccupazioni del periodo che stiamo vivendo. In Italia la pianta cresce spontanea e si coltiva in Toscana, Liguria e in Piemonte. I suoi fiori e i gambi, seccati e raccolti in fascette, sono da sempre l'emblema dell’odore di immacolato, delle lenzuola fresche di bucato. Vantano degli effetti curativi.

Dalla lavanda si ricava infatti un olio essenziale che già nell’Antichità, Greci e Romani utilizzavano per la cura della pelle e dei capelli. I suoi fiori essiccati vengono riposti negli armadi per proteggere gli indumenti dall’attacco di tarme e acari e per profumarli. Da secoli infatti la medicina naturale riconosce alla lavanda numerose proprietà terapeutiche.

Scopriamo insieme i principali benefici per la nostra salute:

- Effetto rilassante: la lavanda svolge un’azione sedativa e calmante. Per godere di un sonno ristoratore e tranquillo può essere utilizzata sotto forma di tisana. Per preparare una buona tisana occorre versare i fiori di lavanda nell’acqua bollente, spegnere il fuoco, coprire e lasciare in infusione per 10 min. Filtrare l’infuso e berlo al momento;

- Cura le malattie respiratorie: utile in caso di tosse, raffreddore e catarro. Per sfiammare, disinfettare e rilassare il sistema respiratorio basta versare qualche goccia di olio essenziale di lavanda in un vaporizzatore e respirarne gli effluvi;

- Contrasta la cistite: grazie alle sue proprietà disinfettanti e antinfiammatorie è un ottimo rimedio contro le affezioni del sistema genito-urinario;

- Rimedio contro le emicranie: se si soffre di mal di testa ricorrenti, legati al nervosismo e allo stress basta qualche goccia di olio essenziale da aspirare grazie ad un brucia essenze e vi sentirete meglio;

- Antiforfora naturale: per sbarazzarsi di questo problema inestetico è utile versare due o tre gocce di olio essenziale di lavanda sulla punta delle dita e praticare un leggero massaggio circolare su tutto il cuoio capelluto;

- Utile contro le punture di insetti: serve per disinfettare le punture di insetti di ogni genere e quelle delle meduse. Infatti basta versare qualche goccia di olio essenziale sulla zona colpita e lasciarla assorbire. È in grado di placare efficacemente il bruciore e il dolore;

- Placa il di pancia e il mal di stomaco: grazie alle sue proprietà carminative e antispasmodiche può essere impiegata nel trattamento di disturbi digestivi di origine nervosa come coliche e spasmi addominali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.