Il naso continua a crescere? Lo conferma la scienza

Il corpo umano è in grado di sorprenderci continuamente. Studi scientifici infatti dimostrano che nel corso della nostra esistenza il naso continua a crescere. Lo stesso vale per le orecchie che tendono a dilatarsi

Il naso è una delle parti del nostro corpo che continua a crescere nel corso della nostra esistenza.

Lo stesso vale per le orecchie. Le dimensioni del nostro organo olfattivo rimangono uguali. Tendono più che altro ad estendersi. È la cartilagine che si rilassa e cede alla forza di gravità. Sembrerebbe un’illusione ottica ma non lo è affatto perché lo confermano studi accurati dedicati all’argomento. Quest’ultimi sostengono che col passare degli anni naso e orecchie si dilatano.

Questa crescita comincia intorno all’età di 18 anni. Di fatti dai 18 anni agli 80 è stato verificato che orecchie tendono a crescere di circa 12 millimetri. Nella donna invece si registra una crescita di circa 8 millimetri. Invece il naso si dilata di circa 2 millimetri, sia nel sesso maschile che in quello femminile nel medesimo arco temporale. Molti non sanno che il naso è un organo potente perché è in grado di percepire oltre cinquanta mila tipologie diverse di odori.

Altre ricerche scientifiche invece affermano che durante la vecchiaia le orecchie diventano più grandi di 22 millimetri l'anno. Questo sorprendente ingigantimento nelle donne risulta accelerato a causa dell’utilizzo di orecchini pesanti. Utilizzare orecchini di un certo peso infatti fa allungare il lobo.

Le sorprese che il corpo umano è in grado di donarci non finiscono qui. Ad esempio molti ignorano che la vagina non è un organo solo appartenente alle donne. La possiedono anche gli uomini ed è posizionata nella prostata. Il cuore è in grado di pompare circa 200 milioni di litri di sangue durante il corso della nostra vita. È in grado anche di registrare circa 2,5 miliardi di battiti. Inoltre quando per l’emozione e l’imbarazzo arrossiamo, arrossisce anche il rivestimento del nostro stomaco.

Altra storia sorprendente riguarda lo sviluppo esagerato di peli nel corpo umano. Questa è una caratteristica sia del corpo femminile sia di quello maschile. Questa patologia si chiama ipertricosi. Si manifesta nell’uomo con folte sopracciglia, peli abbondanti su braccia e avambracci e sul dorso della mano. La causa è da rintracciare nelle ghiandole endocrine che regolano lo sviluppo dei caratteri sessuali.

Nella donna invece questa patologia tende a sviluppare peli esagerati nel sopracciglio, sugli avambracci, sulle gambe, ma anche sulla faccia, sul labbro superiore, intorno al mento, sul seno. L’ipertricosi a carattere mascolino è accompagnata anche dallo sviluppo della muscolatura, la voce grossa, sterilità. Questa patologia nella donna ha luogo nell’ eccesso di funzionalità della ghiandola surrenale corticale, o del lobo anteriore dell’ipofisi, ma spesso anche dall’ovaio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

carpa1

Gio, 29/10/2020 - 15:29

Perchè il naso cresce? Chiedeto al conta tacchia, lui è un esperto in merito.

flip

Gio, 29/10/2020 - 17:35

vabbè....... avremo la ,proboscide!

Ritratto di Adespota

Adespota

Ven, 30/10/2020 - 12:25

Il naso cresce perchè i cittadini possano annusare meglio la puzza di bruciato che viene dal governo e le orecchie pure per ascoltare meglio le corbellerie dette da alcuni ministri.

manfredog

Ven, 30/10/2020 - 14:03

...perché perché...perché più si invecchia è più ci si calano gli anni dicendo bugie!! mg.