Le nocciole, tutti i buoni motivi per mangiarle

Alleate del benessere fisico, questi frutti fanno bene anche alla pelle e alla nostra bellezza. Ecco perché non devono mancare nella nostra alimentazione

Le nocciole, tutti i buoni motivi per mangiarle

Ottime e gustose come snack, le nocciole sono ideali anche a colazione, specialmente se usate per accompagnare lo yogurt. Da sgranocchiare da soli o, meglio ancora in compagnia, questi frutti non solo sono buonissimi ma sono anche ricchi di sostanze che fanno bene al nostro organismo.

Dalla tutela del cuore al sistema circolatorio, dall’innalzamento delle difese immunitarie alla protezione di ossa e muscoli, fino al contrasto del colesterolo cattivo e della formazione di radicali liberi. E ci sono ancora tanti validi motivi per non privarsi di questi frutti. Vediamo il perché.

Caratteristiche delle nocciole

Frutto dell’albero di nocciolo Corylus avellana, le nocciole appartengono alla famiglia delle Betulaceae e vengono prodotte in quelle Regioni del mondo che hanno un clima temperato. Attualmente i maggiori produttori sono l’Italia, la Turchia, la Spagna,la Georgia, l’Azerbaigian e gli Stati Uniti.

Dentro a questo frutto si nasconde una fonte preziosa di risorse per il nostro organismo come ad esempio le vitamine del gruppo B, la C, la E e la K. Sono ricche di fibre e anche di sali minerali come calcio, fosforo, potassio, manganese, rame, selenio, ferro, zinco e magnesio.

Al loro interno è possibile trovare anche una riserva di acidi grassi buoni, i monoinsaturi e i polinsaturi, come gli Omega3. Ed ancora, gli aminoacidi come l’acido aspartico e glutammico, l’arginina, la glicina, la leucina, la prolina, la serina, la treonina e la valina. Le nocciole però sono un frutto molto calorico: una porzione di 100 grammi racchiude 628 calorie. Motivo per il quale non bisogna abusarne.

Nocciole, i benefici per la salute

Grazie alla presenza dei grassi buoni le nocciole, sempre se consumate con moderazione, aiutano a combattere il colesterolo cattivo favorendo l’incremento di quello buono (HDL). La presenza delle fibre invece iuta a contrastare l’intestino pigro agevolandone la depurazione.

La vitamina E contrasta la formazione dei radicali liberi e, assieme alla vitamina C, combatte l’invecchiamento delle cellule del corpo e della pelle. I sali minerali invece hanno l’effetto di regolarizzare la pressione sanguigna, tutelare il cuore,stimolare il sistema immunitario, sostenere il sistema muscolare, scheletrico e i nervi. La presenza di Omega3 e Omega6 rende questi frutti un’ottima arma contro ictus, infarto e diabete.

Le vitamine del gruppo B danno al sistema nervoso il sostegno che gli permette di funzionare regolarmente. Le nocciole sono assolutamente consigliate nei periodi in cui si avverte stanchezza, spossatezza e stress mentale proprio per il loro contenuto energetico. La presenza delle fibre e dei grassi buoni inoltre aiuta a contrastare l’innalzamento dei valori glicemici. Ma non solo: consumare dalle 4 alle 5 porzioni a settimana di nocciole aiuta a prevenire la formazione di tumori, soprattutto quelli legati al colon.

Curiosità sulle nocciole

Qual è la dose giornaliera consigliata di nocciole? Proprio per il loro alto contenuto calorico, gli esperti consigliano di mangiarne 30 grammi (circa 25). Seguendo questi consigli, si potrà beneficiare degli effetti positivi prima detti. Grazie al senso di sazietà che rilasciano, le nocciole sono consigliate nelle diete. Mangiate infatti come snack in tarda mattina o nel pomeriggio, consentono di arrivare ai pasti senza quel forte senso di sazietà che fa divorare di tutto a tavola.

Questi frutti sono ottimi anche a colazione, dentro lo yogurt ad esempio e si prestano per delle ricette che vanno dal dolce al salato. Grazie alle loro proprietà, questi frutti sono molto applicati nell’ambito della cosmesi. Ad esempio l’olio di nocciole trova un vasto utilizzo nei trattamenti diretti al mantenimento della pelle idratata, nel contrasto delle rughe e della perdita di elasticità cutanea. Adatto a tutti i tipi di pelle, può essere utilizzato come un sebo riequilibrante.

Commenti