La pera, dolce frutto invernale: ecco perché mangiarla fa bene

Non solo un sapore zuccherino che fa piacere al palato: la pera è un frutto che non può mancare per i suoi effetti positivi al nostro organismo

La pera e il suo dolce sapore: ecco perché mangiarla fa bene

Un sapore così dolce che spinge molti a farne a meno per paura di ingrassare: nulla di più sbagliato. La pera è un frutto dalle tante proprietà che fa bene al nostro organismo. Ricca di acqua, fibre, antiossidanti e tante altre proprietà nutrizionali, questo frutto è considerato un alimento indispensabile per il benessere.

Il suo consumo è consigliato anche nelle diete ipocaloriche e in quelle a basso contenuto glicemico. Protegge cuore, arterie e previene gli ictus; ricca di vitamine innalza anche le barriere delle difese immunitarie e molto altro ancora. Tanti gli effetti positivi che la rendono un frutto di fondamentale importanza. Scopriamone le caratteristiche.

Caratteristiche della pera

Tra i pochi frutti che accompagnano la fase dello svezzamento, la pera è uno dei primi alimenti di cui si nutrono i bambini. Uno snack energizzante per gli sportivi e un alimento che si presta, oltre ad essere consumato nella sua forma naturale, per la preparazione di macedonie, centrifughe,confetture, succhi di frutta, sorbetti e dessert vari.

Nonostante si tratti di un frutto zuccherino, per ogni 100 grammi di quantità, al suo interno ci sono appena 35 Kcal, quasi come per le arance. Motivo questo che lo rende adatto alle diete ipocaloriche. Fruttosio e sorbitolo in esso contenuti sono glucidi che incidono meno sulla glicemia. Proprio per questo motivo gli esperti inseriscono le pere nelle diete dei diabetici preferendole alle mele che, al contrario, contengono glucosio e saccarosio.

Ecco perché fa bene mangiare le pere

La pera è uno dei frutti più ricchi di fibre, motivo per il quale è consigliata a chi soffre di stipsi. Aiuta a depurare l’intestino e a garantire una certa regolarità. Favorisce la digestione stimolando la secrezione dei succhi gastrici e contribuisce ai buoni risultati delle diete dimagranti poiché le sue fibre riducono l’assorbimento sia dei grassi che degli zuccheri.

All’interno di una pera troviamo un concentrato di sostanze fondamentali per il buon funzionamento del nostro organismo:acqua, carboidrati, proteine, zuccheri, isoramnetina, fenoli, vitamine A, C,E, grassi, sodio, calcio, fosforo, magnesio, zinco e potassio. Il suo consumo aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari, ha infatti effetto vasodilatatore e aiuta a regolarizzare la pressione arteriosa. La pera contrasta anche la formazione dei radicali liberi, apporta benefici al sistema nervoso, contrasta la formazione dei calcoli renali e previene le malattie degenerative.

Le maschere di bellezza a base di pera

Le pere si prestano anche alla realizzazione di maschere di bellezza “fai da te”. Le sostanze nutritive contenute al loro interno riescono a rilasciare al viso un effetto idratante, levigante e tonificante. Ma, soprattutto, la sua applicazione trova buoni effetti nel contrastare i poli dilatati e quindi la pelle grassa.

Ecco come preparare qualche composto per ridare al viso un aspetto pulito e disteso. Iniziamo dallo scrub: occorrerà frullare una pera alla quale aggiungere 2 cucchiaini di zucchero normale. Mescolare fino a quando si otterrà un composto ben amalgamato e stendere sul viso. Puntare soprattutto sulla zona T e sul mento dove si cumula la maggior parte dei punti neri. Sciacquare con acqua tiepida e il gioco è fatto. Se poi si vuol togliere l’effetto pelle grassa occorrerà invece frullare una pera e mescolarla con due cucchiai di yogurt bianco e un cucchiaino di miele. Sciacquare sempre con acqua tiepida dopo circa 15 minuti e la pelle apparirà meno lucida.

Commenti