Come svegliarsi bene al mattino: ecco tutti i trucchi

Svegliarsi al mattino sembra un'impresa difficile. Ci si sente spossati e privi di forza di volontà. Ecco le strategie per un risveglio di benessere secondo uno studio condotto dall’Università della Pennsylvania

Svegliarsi bene la mattina risulta spesso un’impresa difficile.

Ci si ritrova con poca carica ed energia e questo non consente di cominciare col piede giusto la giornata fitte di impegni. Uno studio condotto dell'Università della Pennsylvania, diretto dalla psichiatra Namni Goel, ha permesso di stilare una serie di trucchi per affrontare al meglio le prime ore critiche della giornata.

Scopriamo insieme le principali strategie di benessere al mattino:

1) Sforzarsi di rispettare il ritmo circadiano regolare: andare a letto la sera e svegliarsi la mattina ogni giorno alla stessa ora è uno dei modi migliori per mantenere ritmo veglia-sonno. Questo ciclo gioca un ruolo importante nella regolazione dei livelli di energia e del metabolismo;

2) Massima idratazione: al risveglio bisognerebbe bere tanta acqua per recuperare l’idratazione che si è persa durante la notte. È utile per avviare correttamente il funzionamento dei processi digestivi. Un’ottima idratazione corporea inoltre mantiene il cervello vigile e più attento. Il consiglio dei ricercatori americani è di preferire due bicchieri d'acqua a una tazza di caffè per sconfiggere la stanchezza cronica al risveglio;

3) Mai saltare la colazione: è il pasto più importante della giornata. Fornisce energie utili per affrontarla al meglio. Il consiglio della Dott.ssa Goel è di mangiare entro 2 ore dal risveglio per capitalizzare i depositi di energia prima di uscire di casa. Un altro suggerimento è fare il pieno di proteine e carboidrati sani come frutta o cereali integrali e di evitare gli zuccheri;

4) Fare esercizio fisico al mattino: permette il rilascio di endorfine, ossia quelle sostanze chimiche prodotte dal cervello che aumentano il benessere oltre a ridurre il livello di stress;

5) Si alla meditazione: aiuta a rilassarsi, mantenere la calma e alimentare la creatività. L'ideale sarebbe farlo prima di andare a letto per godere di un sonno ristoratore che permetterà un risveglio energico;

6) Fare il pieno di luce solare: i ricercatori dell’Università della Pennsylvania spiegano che la luce del sole spinge il corpo a smettere di produrre melatonina, ovvero l'ormone che segnala al corpo che è arrivato il momento di dormire. Funge da vera e propria sveglia naturale. Il consiglio è di uscire all’aria aperta il più possibile quando durante la giornata ci sentiamo stanchi. Questa sana abitudine permette al nostro organismo di rilasciare il cortisolo, uno degli ormoni della veglia, fonte di energia immediata;

7) Ascoltare musica al risveglio: la musica favorisce la concentrazione e la produttività quando ci svegliamo. Il dottor Joshua Tal, psicologo del sonno, consiglia musica hard rock o musica classica se abbiamo bisogno di essere svegli e attivi in poco tempo;

8) Pianificare la giornata la sera prima: prima di andare a letto serve pianificare ciò che si farà il giorno seguente per evitare l'affaticamento decisionale al mattino. Consente infatti di avere più forza di volontà per prendere altre decisioni durante il giorno su cose importanti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.