Truccarsi in gravidanza aumenta il rischio di obesità del bambino

Il trucco durante la gravidanza aumenterebbe il rischio obesità per i figli nei primi otto anni di vita. A dirlo un team di ricercatori di Lipsia che hanno analizzato 629 madri

La gravidanza è un periodo della vita della donna carico di emozioni e paure, il corpo subisce alcune modifiche ma ciò che difficilmente viene meno è la voglia di curare la propria bellezza con il trucco. E proprio quest'ultimo recentemente è stato oggetto di studio per dei risvolti che potrebbero far riflettere. Secondo una ricerca, il trucco usato dalle donne in dolce attesa aumenterebbe le probabilità di avere figli obesi durante i primi otto anni di vita; questo perché le sostanza chimiche in esso contenute potrebbero raggiungere il feto nell'utero.

Per questo studio i ricercatori hanno misurato i livelli di BuP - butylparaben - nelle urine di 629 madri tra il 2006 e il 2008 trovando concentrazioni più alte nelle donne che facevano uso di cosmetici. I parabeni riescono a entrare attraverso la pelle e ad attraversare la placenta con il rischio di danneggiare il nascituro. Secondo una ricerca fatta sui topi, si è notato come il BuP vada ad alterare i geni che regolano il consumo di cibo. Il BuP è un prodotto chimico usato come conservante con proprietà antibatteriche e fungicide e si trova nella maggior parte dei prodotti per il trucco a lunga tenuta. Inoltre, esso è un tipo di parabene presente in vari prodotti di bellezza come deodoranti, creme idratanti, shampoo e persino prodotti alimentari. I parabeni entrano nel corpo principalmente attraverso l'ingestione o l'assorbimento cutaneo e possono essere rilevati nelle urine, nel sangue e nel latte materno.

I ricercatori guidati dal dottor Tobias Polte dell'Istituto di ricerca Helmholtz di Lipsia hanno riportato i risultati in Nature Communications. Per questa ricerca alle future mamme è stato chiesto di compilare un questionario su quali cosmetici usavano nella trentaquattresima settimana di gravidanza. I cosmetici poi sono stati classificati in prodotti lasciati in sospeso, tra cui la lozione e il trucco per il corpo, e prodotti per il risciacquo, tra cui dentifricio, prodotti per capelli e profumi. Un quarto delle donne in esame ha riferito di aver usato almeno un prodotto cosmetico contenente parabeni e nelle loro urine si è registrato un livello di parabeni tre volte superiore rispetto alle donne che hanno evitato i parabeni.

Dal momento della nascita del bimbo e per i successivi otto anni sono stati valutati il peso e l'altezza; secondo gli autori, dunque, le madri che hanno utilizzato cosmetici con BuP hanno avuto anche bambini - in particolare femmine - con maggiori probabilità di sviluppare l'obesità. Gli autori sostengono che il parabene attaccherebbe un gene che regola l'assunzione di cibo nella regione cerebrale dell'ippotalamo; inoltre, quando un bimbo si trova nell'utero materno, il suo sviluppo potrebbe essere interrotto da sostanze chimiche come i parabeni che disturbano gli ormoni. Essi sono noti come sostanza chimiche che alterano il sistema endocrino e sono anche collegati alla crescita delle cellule tumorali al seno. Sempre secondo il dottor Polte, i parabeni sarebbero in grado di attraversare la barriera emato-placenta con il rischio che esercitino le proprietà dannose già durante la gravidanza, nella fase dello sviluppo fetale.

Ovviamente è una ricerca che per ora va presa con la dovuta cautela perché lascerebbe molti dubbi, soprattutto l'aspetto del legame tra parabeni e aumento di peso nei bambini, come sottolineato dalla dottoressa Amy Heffernan del Florey Institute di Melbourne: "L'esposizione ai parabeni - ha detto - varia durante il giorno e da un giorno all'altro. Un singolo campione di urina non è una misura affidabile dell'esposizione a parabeni. Vi sono state prove molto deboli di un legame tra un'elevata esposizione al butilparabene e il bambino in sovrappeso da due a otto anni dopo la nascita. Gli studi sui topi non sono gli stessi degli studi sull'uomo. Dieta ed esercizio fisico sono molto più importanti dell'esposizione a parabeni nella corretta gestione del peso." Dunque, per ora massima prudenza perché non c'è nulla di certo e definitivo sulla pericolosità di trucchi e cosmetici usati durante la gravidanza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.