Scandalo a Kabul: orge e festini Troppi contractor tra i militari Usa

Il Pentagono e il dipartimento di Stato si affidano sempre di più ai contractor tanto che in Afghanistan sono più delle truppe regolari

Scandalo a Kabul: orge e festini 
Troppi contractor tra i militari Usa

Kabul - Il Pentagono e il dipartimento di Stato si affidano sempre di più ai contractor tanto che in Afghanistan sono più delle truppe regolari: il 57%. E' quanto rivela il New York Times malgrado l’ultimo scandalo emerso ieri sui festini organizzati all’ambasciata di Kabul. Intanto, in attesa che il comandante in capo delle truppe Usa-Nato (68mila e 38mila unità), Stanley McChrystal quantifichi la richiesta di nuove truppe, il Pentagono ha cambia strategia.

I soldati richiamati in America Saranno a breve richiamati in patria migliaia di soldati cui erano affidati compiti logistici. Al loro posto saranno schierati fino a 14 mila soldati "trigger ready", combattenti pronti al fuoco in prima linea. Lo rivela il Los Angeles Times spiegando i militari di supporto richiamate in patria saranno a loro volta sostituiti da altri contractor. Il nuovo piano punta a "ottimizzare" le risorse rafforzando la capacità di combattimento Usa in Afghanistan senza formalmente aumentare - per il momento - il numero totale delle truppe in uniforme schierate. "E' ragionevole liberarci degli impiegati e sostituirli con combattenti", ha spiegato al giornale una fonte della Difesa. Il ragionamento non fa una piega anche se non aiutano le rivelazioni fatte ieri dall’Ong Project on Government Oversight (POGO), che ha pubblicato le foto dei contractor addetti alla sorveglianza dell’ambasciata americana a Kabul che si lasciano andare a orge goliardiche da studentelli.. I gorilla dell’ArmourGroup ballano attorno al fuoco urinando l’uno sull’altro versandosi vodka sulla schiena e altro ancora. La società, impiega circa 450 guardie che garantiscono la sicurezza di circa mille diplomatici americani a Kabul in cambio di 180 milioni di dollari l’anno. Il contratto è stato rinnovato a luglio.