Schede sospette Polizia ai seggi

Schede sospette Polizia ai seggi

Messina. Gli scrutatori del seggio elettorale allestito presso la scuola media Pirandello di Messina, hanno denunciato alla polizia la presenza di due schede «sospette». È quindi intervenuta la Digos. Dai primi accertamenti sembrerebbe che le schede fossero precompilate: su entrambe, cioè, sarebbe stata già impressa la preferenza sul simbolo . Le operazioni di voto sono state sospese per due ore. In serata, nel seggio, si è ripreso a votare alla presenza, però, delle forze di polizia. Le schede «sospette» sono state sequestrate.

Commenti