Seicento visite ed esami gratuiti a portata di mouse

Prevenire è meglio che curare. Ma oltre un terzo delle milanesi che hanno diritto a sottoporsi gratis allo screening mammografico dell'Asl non ne approfitta, come avviene del resto per il 52% di coloro cui é offerta l'opportunità di usufruire dei test di controllo del colon retto. Chissà se l'ultima occasione in materia di prevenzione incontrerà il gradimento dei nostri concittadini. Si tratta di un check up a portata di click: un servizio innovativo, completamente gratuito, per sensibilizzare non solo alla prevenzione ma anche della pianificazione sanitaria, per se stessi e per tutta la famiglia. Appuntamenti da calendarizzare tramite «Salute in Agenda» che permette di stilare un programma di prevenzione personalizzato in maniera facile e veloce dal computer di casa o dell'ufficio. L'iniziativa del check up on line, cliccando su www.saluteinagenda.it, é stata ideata dal Centro Medico Sant'Agostino che ai più veloci con il mouse fornirà gratis anche visite ed esami diagnostici.
Nei primi tre mesi di lancio il Centro offrirà infatti 300 visite Prevenzione e, sulla base dei riscontri, 300 esami diagnostici come, pap test ed ecodoppler alla carotide. La Visita Prevenzione è prenotabile direttamente on line dopo la compilazione del questionario. Uno strumento, quest'ultimo, attraverso il quale si possono individuare i fattori di rischio personali e della famiglia e quindi ottenere le informazioni sugli esami diagnostici e le eventuali visite specialistiche, oltre ai consigli sui corretti stili di vita da adottare. In questo modo si può tenere sotto controllo la salute di tutta la famiglia per un periodo di cinque anni. Un arco di tempo durante il quale si verrà avvertiti via mail delle visite programmate. A questo punto non resta che scoprire se i milanesi si comporteranno come nel caso degli screening mammografici e del colon retto organizzati dall'Asl o sfrutteranno appieno quest'occasione di prevenzione e programmazione sanitaria, magari attratti dalla comodità di non dover muovere un passo per sottoporsi al check up, almeno nella prima fase on line. Per le 300 visite e gli altrettanti esami diagnostici offerti gratis dovranno, invece, staccarsi dal pc. In attesa di conoscere il gradimento dei cittadini il Centro medico Sant'Agostino può accontentarsi di quello ottenuto dal Comune come ha reso noto ieri Marino Pron, direttore centrale dell'assessorato alla Salute. Il funzionario del dicastero diretto da Giampaolo Landi di Chiavenna ha annunciato che questo nuovo servizio on line sarà ospitato a partire da giugno sul sito web di Palazzo Marino.

Commenti