Le serenate alla luna di Massimo Popolizio

Le serenate alla luna di Massimo Popolizio

Sarà Massimo Popolizio a chiudere la rassegna «Urania, stregati dalla luna nella città delle storie disabitate», ospitata fino al 18 luglio al teatro India. L’attore debutta questa sera (ore 21.30) con «Canti ai Pianeti», uno spettacolo raffinato, colto e intrigante, un intenso viaggio nella letteratura dei grandi classici che con particolare intuizione e curiosità si sono interrogati sullo spazio e sull’universo componendo versi che sono l’eccellenza della nostra letteratura. Lo spettacolo resterà in scena tutte le sere fino al 18 luglio. Questo «Canto ai Pianeti», come ci racconta Lisa Natoli curatrice delle letture, che conclude il ciclo di mise en espace di «Urania», si allontana da un argomento prettamente fantascientifico e - procedendo per affinità e associazioni - racconta il rapporto cognitivo e fantasmatico dell’uomo con i cieli. Infine - nel centro di questa sonata - Leopardi, Il Canto del Pastore errante, ode d’amore alla luna e al destino dell'uomo e in conclusione Trilussa - poesiuola scherzosa su una tartaruga che morendo a pancia in sù si consola, volgendo gli occhi al cielo. Musiche dal vivo eseguite da Gianluca Ruggeri e Gabriele Coen.

Commenti