A settembre, quarta edizione della Summer School con ministri e non solo

Dal 1 a 7 settembre a Frascati la scuola di formazione politica del centrodestra organizzata da Magna Carta e Italia Protagonista. Quagliariello: «Ci sarà molta sostanza e poco gossip»

Si terrà alla Villa Tuscolana di Frascati dal'1 al 7 settembre la quarta edizione della Summer School, la scuola di formazione politica del centrodestra organizzata dalla Fondazione Magna Carta e dall'associazione Italia Protagonista.
«Un'esperienza - spiega il vicecapogruppo Pdl al Senato Gaetano Quagliariello - in cui si farà molta sostanza e poco gossip e per questo se ne parla poco. Ma fin dall'inizio è stato uno dei laboratori dove un pezzo di classe dirigente ha avuto un contributo di formazione».
I partecipanti, divisi in due classi, svolgeranno quattro ore giornaliere di full immersion per riunirsi in occasione delle sessioni plenarie pomeridiane animate da ospiti esterni provenienti dal mondo della politica, dell'economia e della cultura. Numerosi i ministri e gli esponenti politici del Pdl presenti. Tra gli invitati anche Monsignor Fisichella e lo scrittore Giampaolo Pansa.
A presentare il programma dei lavori e dei partecipanti nella Sala dei Caduti di Nassiryia il capogruppo del Pdl al Senato Maurizio Gasparri e il presidente onorario della Fondazione Magna Carta Quagliariello. In tutto sette giorni con un calendario fitto di lezioni, seminari ed incontri durante i quali si alterneranno ministri, esponenti di primo piano del Pdl e del mondo della cultura. Ampia la squadra dei ministri che interverranno alla Summer School: il titolare degli Esteri, Franco Frattini, analizzerà la questione della promozione della cultura e della lingua come risorse della politica estera italiana; il ministro per la Pubblica amministrazione e l'Innovazione, Renato Brunetta, presenterà il suo ultimo libro «Rivoluzione in corso»; il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, interverrà sul Libro Bianco - La vita buona nella società attiva; il ministro per le Riforme e il Federalismo, Roberto Calderoli, e quello per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, spiegheranno agli studenti la riforma del federalismo fiscale; il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli, insieme al presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, interverranno all'incontro «Come ricostruire l'Abruzzo»; il ministro delle Pari Opportunità, Mara Carfagna e quello della Gioventù, Giorgia Meloni affronteranno il tema «Le donne nel Pdl». Inoltre è previsto un incontro con i vertici del Pdl Denis Verdini, Ignazio La Russa e Sandro Bondi, Coordinatori del Popolo della libertà, e con i capigruppo di Senato e Camera. Sarà presente anche il mondo della cultura con monsignor Rino Fisichella che si confronterà sul tema «Laicità e Chiesa» e Giampaolo Pansa che interverrà al dibattito che si terrà alla conclusione della proiezione del «Il Sangue dei vinti», film tratto da un suo libro.

Commenti