Per sfuggire alla polizia si schiantano e uccidono un ragazzo

Tre banditi su una Mercedes rubata incrociano la polizia mentre viaggiano lungo via Derna contromano. Una sgommata per dileguarsi prima che gli agenti possano inseguirli. Ma poco più avanti, dove la strada diventa Mondovì, all’incrocio con via La Salle travolgono una Renault Clio con tre ragazzi a bordo: uno muore, l’altro è in fin di vita, mentre il terzo, ferito grave, potrebbe salvarsi. Nell’impatto i banditi balzano giù dalla macchina per dileguarsi a piedi. L’impatto mortale l’altra sera verso le 3.30. Sulla Clio tre amici, cresciuti insieme in fondo a via Padova: Francesco D’Addato, 22 anni, abitante in via Trasimeno 22/10, Davide Guerrino e Alberto Lo Bosco, entrambi di 30 anni e residenti in via Paruta. Provenienti da via Palmanova avevano imboccato via La Salle per rientrare a casa quando sono stati speronati dalla Mercedes classe E 380, risultata rubata il 16 ottobre a Vimercate. Portati in ospedale, Francesco è morto qualche ora dopo, in prognosi riservata invece Davide, mentre Alberto, pur ferito gravemente, dovrebbe cavarsela.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.