Stile

Da Singapore all'India passando anche per l'Italia Giro del mondo in bellezza

Molti gli ingredienti naturali come tè, crusca di riso, melograno e vinaccioli. E siero alla bava di lumaca

Lucia Serlenga

La chiave della bellezza è avere sempre qualcuno che ti ami dice l'incantevole attrice Julia Roberts. Ma ancor prima aver cura della propria personalità e del proprio corpo. Tutti ne sono consapevoli, da Oriente a Occidente, da Nord a Sud di questo nostro pianeta ben rappresentato alla prossima edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna che si tiene dal 16 al 19 marzo. Fra gli oltre 2.800 espositori in rappresentanza di 70 Paesi e le collettive nazionali con 24 nazioni rappresentate, emerge l'idea di una bellezza multietnica. La cosmesi tende sempre più al naturale, al biologico, all'ecosostenibile. Partendo dall'Italia, una sintesi di quello che i visitatori troveranno nei padiglioni di Bologna. Si chiama Matcha Tea Cream, il complesso attivo con infuso di tè matcha - ottenuto con l'esclusiva tecnologia Tea Infusion Skincare - e nove ingredienti botanici dalle straordinarie proprietà tonificanti, ridensificanti e leviganti contenuti in una crema per il viso ultra rassodante che corregge e leviga. Sempre sul territorio dell'antiage, ecco le virtù di un olio che rimpolpa e non unge: si chiama Primitive Oil e contiene olio di melograno bio, vitamina E, olio essenziale bio di palmarosa, olio di vinaccioli, olio di cocco, olio di jojoba, olio di crusca di riso. E naturalmente resveratrolo, molecola contenuta nel vino Primitivo, dalle proprietà rigeneranti e antiossidanti. Da non dimenticare, sempre di produzione italiana, il siero a base di purissima bava di lumaca: lo propone S'agapó insieme alla sua linea di prodotti che utilizzano la preziosa sostanza ricca di acido lattico e acido glicolico. Da Singapore arriva DrGl, un marchio di skincare creato dalla dottoressa Georgia Lee, una celebrità in fatto di cura della pelle. Parliamo di Collagen Essence, l'essenza di collagene progettata con una formula superidratante che penetra in profondità per fornire e trattenere l'umidità oltre la superficie della pelle. Rallenta i segni dell'invecchiamento, lo stress e la scarsa elasticità. Ci spostiamo in Corea del Sud per conoscere Urang True Rose Repair Essence, acqua di rose bulgara bio, ricca di vitamina C e vitamina A. Calma la pelle con le sue proprietà anti-infiammatorie e anti-acne. Dalla terra dei canguri e dei coala arriva Liquid Australia (Lqd®) marchio che ha sviluppato una collezione di prodotti premium per la cura della pelle e dei capelli, cosmeceutici e nutraceutici. Peptidi anti-irritanti, anti- ossidanti, anti-infiammatori, anti- invecchiamento sono solo alcuni degli ingredienti attivi presenti nella gamma. Fra i prodotti di punta, Eye Restore, conosciuto anche come «il botox in bottiglia». Contiene il 97 per cento d'ingredienti naturali la linea Warew - dall'olio e dalla schiuma detergente a tre diverse emulsioni fino alla crema per gli occhi e due sieri - che arriva dal Giappone con un carico di principi attivi ottenuti da oltre 50 piante medicinali locali, insieme alla tecnologia cellulare brevettata Cell Viable Complex. Si annuncia cento per cento naturale, vegano e halal l'olio per il trattamento del viso Skinyoga dall'India: un siero leggero che contiene 40 antiossidanti per rallentare l'invecchiamento, alleggerire l'ipo-pigmentazione e migliorare l'elasticità. Parla francese ma si fa capire in tutto il mondo, Lacure, marchio d'integratori e cosmeceutici che propone un complesso ottenuto con la biotecnologia vegetale e una concentrazione di alcalini antiossidanti per la rigenerazione cellulare della pelle. Fra i prodotti di punta: Black Orchid, un siero attivatore essenziale. Un altro siero antinvecchiamento viene dalla Spagna: lo propone The Lab Room ed è a base di olio Inca - utilizzato dalle donne Inca per rivitalizzare e ringiovanire la pelle - ricco di omega, con calendula, olio di rosa canina e oli essenziali biologici.

Commenti