Sospensione dagli incarichi di partito per i candidati del Pdl

Gli esponenti di partito del Pdl che si candidano saranno sospesi e sostituiti da un commissario fino al 29 marzo e il decreto è atteso a breve con le firme dei coordinatori Denis Verdini, Romano La Russa e Sandro Bondi. Se ne è discusso al vertice regionale in viale Monza. Secondo il regolamento nazionale, «tutti coloro che hanno una responsabilità politica a livello regionale e provinciale» e che saranno personalmente impegnati nella competizione elettorale, saranno sostituiti pro tempore fino alle elezioni. Saranno così congelati dieci tra coordinatori e vicari provinciali, a partire dal coordinatore provinciale milanesi Romano La Russa e dal suo vice, Alessandro Colucci. Aperta la questione sugli incarichi regionali, ovvero Stefano Maullu, responsabile organizzativo della campagna elettorale, Sante Zuffada, responsabile dei difensori del voto, e Mario Sala, vicecoordinatore regionale.
Scontro sul listino. Letizia Moratti indicherà un candidato e non è ancora decisa la quota del presidente, .
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.