Addio a Elda Lanza: morta la prima presentatrice italiana

La storica presentatrice si è spenta all'età di 95 anni dopo una lunga malattia. Giornalista e scrittrice ironica e pungente, la Lanza è stata protagonista della televisione italiana nei primi anni '50

È morta a 95 anni, nella sua casa di Castelnuovo Scrivia in provincia di Alessandria, Elda Lanza, la prima presentatrice della televisione italiana. La giornalista e scrittrice, che agli esordi della sua carriera era stata una grande protagonista del piccolo schermo, si è spenta dopo una lunga battaglia contro il cancro. Accanto a lei, negli ultimi istanti, c'erano il marito Vitaliano Damioli e il figlio Massimo Pietro. A dare il triste annuncio è stato il giornalista Mariano Sabatini con un tweet di saluto all'amica.

Nata a Milano nel 1924, Elda Lanza approda in televisione dopo gli studi alla Cattolica di Milano e alla Sorbona di Parigi. Sono i dirigenti dalla neonata televisione pubblica italiana a contattarla e provinarla per offrirle un lavoro nelle prime trasmissioni televisive degli anni '50. Esordisce così alla conduzione della rubrica di costume "Vetrine" per poi passare alla trasmissione "Avventure in libreria" dedicata alle letture per ragazzi. E’ proprio la passione per la scrittura a farle lasciare la televisione per dedicarsi alla stesura dei libri. Nel 2005 esce il suo primo romanzo "Una stagione incerta" ma nel corso della sua lunga vita ne scriverà moltissimi. Alcuni sono diventati best seller come il manuale di galateo "Signori si diventa:le nuove regole dello stile quotidiano", "Il venditore di cappelli" e "Niente lacrime per la signorina Olga". L’ultimo suo libro, "Rosso sangue", è stato pubblicato nel 2019. Elda Lanza, che è stata anche docente di Storia del Costume, non ha però mai abbandonato del tutto la televisione. Fu ospite fissa in "Apprescindere" su Rai Tre; nel 2012 fu tutor di stile e galateo su La7 nel programma della Parodi "Menù di Benedetta" e tra il 2017 e il 2018 fu tutor di galateo e storia del costume a "Detto Fatto" insieme a Caterina Balivo, al tempo su Rai Due. Nel 2013 Elda Lanza ottiene la targa di merito "Città di Giulianova" nell'ambito del festival della Letteratura, mentre nel 2013 viene nominata Commendatore dell’ordine al merito della Repubblica italiana dall’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Nella sua ultima intervista rilasciata al IlGiornale.it raccontò dell'esordio in televisione e della sua passione per i libri.

A renderel omaggio per primo, sui social network, è stato lo scrittore Mariano Sabatini, che era vicino alla presentatrice negli ultimi istanti di vita: "Addio, carissima Elda Lanza, prima presentatrice della Tv! Voglio ricordarti sempre così, con il sorriso... grazie di tutto. È stata una grande lezione anche starti vicino in queste ultime ore. Il cancro è solo una malattia e tu eri molto molto altro. Hai vinto tu".

Commenti

oracolodidelfo

Dom, 10/11/2019 - 19:36

Una SIGNORA di un garbo ed eleganza come non ce ne sono più. Rip.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 11/11/2019 - 11:37

Nel leggere questo articolo, oltre ad apprendere la triste notizia della dipartita della Lanza, son ritornato per un pò ai miei anni ad un cifra. Con vero piacere. Ciao Elda, riposa in pace.