"Meno male che hai scelto un'altra carriera". La Celentano poteva risparmiarsela

Ancora una "battuta" infelice per Alessandra Celentano ad Amici, stavolta contro Stefano De Martino, quest'anno giudice del programma

"Meno male che hai scelto un'altra carriera". La Celentano poteva risparmiarsela

Pensare ad Amici di Maria De Filippi senza la maestra Alessandra Celentano è un po' come mangiare il panettone e non trovare i canditi. L'insegnante di danza classica più iconica della scuola d'arte di Canale5 negli anni ha consolidato la sua posizione mostrandosi intransigente, spesso spietata e raramente comprensiva con i suoi alunni.

Non si contano le lacrime versate dai giovanissimi ballerini che, carichi di speranza e di ambizione, fin dal 2003 si sono presentati davanti a lei per avere un giudizio, difficilmente positivo. Per chi segue Amici è impossibile dimenticare le peripezie di Agata Reale, il cui collo del piede (assente) è diventato leggenda tra urla e commenti al veleno da parte della Celentano. Ma di esempi ce ne sarebbero tantissimi. Alcuni di loro, nonostante le sue critiche, hanno fatto carriera nel mondo della danza. Di altri, la maggior parte, si sono perse le tracce. Quasi un unicum è Stefano De Martino, che non ha sfondato come ballerino ma non è nemmeno sparito, ha cambiato ambito artistico non prima di aver sguazzato in stile libero nel gossip.

Da quasi 20 anni Alessandra Celentano occupa quel posto, ormai tutti hanno imparato a conoscerla e il suo modo di fare è diventato un tratto peculiare del programma ma a volte è meglio essere un po' "meno" per evitare di strafare. Questo la maestra Celentano ancora non l'ha imparato, forse nella convinzione di risultare simpatica al pubblico... Chissà. Anche durante l'ultima puntata del serale ha avuto la capacità di spezzare il clima di armonia per una battuta proprio contro l'ex di Belen Rodriguez, quest'anno giudice della scuola. L'ex ballerino ha espresso il suo giudizio inerente la danza, su un giovane allievo della scuola. D'altronde viene pagato da Maria De Filippi per fare questo, fino a prova contraria. Ma evidentemente ad Alessandra Celentano è sfuggito questo dettaglio ed è intervenuta su De Martino come un calciatore a gamba tesa sulla tibia dell'avversario: "Non c’entra niente quello che dici tu, mi va in fumo il cervello quando sento queste cose. Meno male che hai intrapreso un’altra carriera".

Stefano De Martino ha cercato di mascherare l'imbarazzo per quella battuta che ha di colpo trasformato gli studi Elios nel Circolo polare artico: "Ti ringrazio del tuo apprezzamento sul mio cambio di carriera anche perché è una cosa che ci lega". Game, set, match per De Martino che ha pettinato la maestra ribaltando la situazione. La Celentano è poco abituata a certe risposte e così ha balbettato qualcosa tipo "te l’ho detto in modo carino e comunque te lo dissi all’epoca. Insistevi dicendo di voler fare il ballerino ma io ho sempre ragione".

Alessandra Celentano abbiamo imparato a conoscerla e in fondo, spesso molto in fondo, il pubblico le vuole bene perché è così. Ma ecco, certi merdoni sarebbe facile schivarli, perché basterebbe limitarsi a un giudizio invece di infilare la lama nelle debolezze altrui, soprattutto quando si conoscono molto bene. Perché a quel punto beh, simpatia è l'ultimo aggettivo che viene da pensare quando ci si riferisce a lei. E anche sul piano professionale non è certo una medaglia da appendersi al petto questo scambio con De Martino per la maestra Celentano.