Sanremo 2020

Alessandro Cattelan non sarà al festival di Sanremo: "L'aria è di tutti"

Alessandro Cattelan non sarà al festival di Sanremo; il conduttore è stato nella cittadina ligure, davanti all'Ariston, solo per girare il promo di EPCC

Alessandro Cattelan non sarà al festival di Sanremo: "L'aria è di tutti"

Alessandro Cattelan non sarà al festival di Sanremo. Da ieri circolavano voci in merito a una sua presenza sul palco dell'Ariston, dopo che lo stesso conduttore aveva condiviso nella mattinata una foto davanti all'ingresso del teatro. In tanti avevano fantasticato sul suo ruolo al Festival ma a distanza di 24 ore è stato lo stesso Cattelan a spiegare perché si trova nella splendida cittadina ligure, in questo periodo al centro delle cronache del Paese.

"Le cose belle capitano a chi sa aspettare", recita la didascalia della foto. Una frase sibillina che ha tratto in inganno molti, scritta con la furbizia di chi sa attirare a sé l'attenzione. Eppure, bastava poco per capire che la foto non era recente. Ci sono le luminarie nello scatto pubblicato dal conduttore di Sky Uno, quindi è facile intuire che la foto non è recente ma risale ad almeno un mese fa, se non di più, quando la città era in festa per il Natale. Perché a Natale Alessandro Cattelan era Sanremo? Per girare gli spot del suo programma EPCC, in partenza la prossima primavera. Il conduttore ha evidentemente ereditato l'arte della provocazione da suo padre, l'artista contemporaneo Maurizio Cattelan, e l'ha usata nella sua forma più elevata per creare l'hype giusto necessario alla realizzazione di uno spot divertente e originale per il suo programma. In nessun momento Alessandro Cattelan dice che sarà al festival di Sanremo ed è qui il vero colpo di genio. "L'aria è di tutti", dice Cattelan alla fine della clip, per sottolineare l'idea del suo promo.

Il conduttore ha giocato con il fraintendimento, con l'abitudine di associare in automatico il teatro Ariston e la cittadina ligure al più importante evento canoro dell'anno, senza mai farne menzione. Si è fatto pubblicità a costo zero sfruttando il crescente interesse del pubblico verso il festival di Sanremo, ormai alle battute iniziali. Era prevedibile che una fotografia di Alessandro Cattelan, scattata fuori dal teatro Ariston, con quella didascalia, desse agli utenti di Instagram e a quando hanno visto il post l'illusione che anche lui potesse ricoprire un ruolo nel Festival di Amadeus.

Cattelan ha utilizzato il luogo nel quale nell'ultimo periodo si concentra maggiormente l'attenzione dell'opinione pubblica per lanciare il suo programma, che negli anni è diventato un fenomeno televisivo di nicchia capace di catalizzare l'attenzione di un pubblico attento e alla ricerca di alternative alla televisione generalista. Dissacrante, ironico e politicamente scorretto, EPCC è diventato la roccaforte di Alessandro Cattelan, che grazie a questo programma ha saputo ritagliarsi la sua fetta di affezionati telespettatori.

L’aria è di tutti.

Un post condiviso da Alessandro Cattelan (@alecattelan) in data:

Commenti