Andrea Bocelli, dopo la morte del cane Pallina ora arriva una denuncia per negligenza

Dopo la morte del cagnolino della famiglia Bocelli l'Aidaa ha presentato una denuncia penale per "abbandono di animali e negligenza colposa". Ora il tenore dovrà fornire spiegazioni sull'accaduto

Andrea Bocelli, dopo la morte del cane Pallina ora arriva una denuncia per negligenza

Non è basta la morte a metter fine alla triste vicenda della scomparsa in mare di Pallina, il piccolo levriero italiano della famiglia Bocelli. Oggi, a distanza di pochi giorni dalla tragica scomparsa, Andrea Bocelli e sua moglie sono finiti nel mirino dell'Associazione italiana per la difesa animali e ambiente, che ha fatto un esposto alla procura della repubblica di Tempio Pausania contro ignoti per "abbandono di animali e negligenza colposa".

La denuncia penale dell'Aidaa è stata fatta formalmente contro ignoti ma Andrea Bocelli e la moglie Veronica Berti sono stati citati espressamente come persone informate dei fatti. Solo loro, infatti, possono ricostruire nei dettagli la vicenda di quanto accaduto sulla barca e sulle eventuali motivazioni per le quali Pallina, la loro cagnolina, è stata lasciata sola. A causarne la possibile caduta e la conseguente morte sarebbe proprio stato l'averla lasciata sola. "Dalle ricostruzioni fatte dalla stampa e dai servizi nazionali televisivi - si legge nell'esposto dell'Associazione - il cagnolino sarebbe caduto in acqua in un momento in cui nessuno lo osservava e della sua scomparsa ci si sarebbe accorti solo successivamente, fatto questo che ne avrebbe provocato la morte".

Un'accusa, quella di abbandono di animali e negligenza colposa, che pesa come un macigno e che si aggiunge al dolore della scomparsa del piccolo animale. Una settimana fa Andrea Bocelli e sua moglie avevano lanciato un accorato appello attraverso i social network per ritrovare la loro cagnolina caduta e dispersa in mare durante una gita in barca tra Arzachena e Golfo Aranci in Sardegna. Dopo due giorni di intense ricerche, che avevano coinvolto Guardia Costiera, forze dell'ordine, associazioni e volontari, la famiglia aveva annunciato con dolore lo stop delle ricerche e la prematura morte del cucciolo. Il post dell'addio a Pallina aveva toccato il popolo del web che si è stretto attorno alla famiglia. Ma i dubbi sulla vicenda rimango e l'associazione per la difesa degli animali ha deciso di procedere come atto dovuto.

Difficile capire la dinamica dell'incidente che ha sconvolto Andrea Bocelli e la sua famiglia e proprio per questo l'Aidaa si è mossa per fare chiarezza e individuare i responsabili. E mentre il popolo del web si divide tra chi chiede di lasciare in pace una famiglia addolorata dalla triste scomparsa e chi vuol fare chiarezza, ora spetterà alla procura della repubblica di Tempio Pausania fare le indagini e capire se ci siano stati o meno mancanze.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti