"È il momento di accettare", Andrea Bocelli dice addio a Pallina dispersa in mare

Dopo due giorni di ricerche il piccolo levriero italiano non è stato ritrovato e la famiglia Bocelli ha affidato ai social network lo straziante addio

"È il momento di accettare", Andrea Bocelli dice addio a Pallina dispersa in mare

Alla fine è arrivata la notizia più triste quella che mette la parola fine alle speranze: "Oggi è il momento di accettare, è il momento di fare spazio nel cuore per il nostro cagnolino, in modo che lì, d’ora in poi, continui a vivere e a giocare". Con queste parole, a 48 ore di distanza dall'ultimo appello di aiuto, Andrea Bocelli è tornato sui social per comunicare al popolo del web la definitiva scomparsa del cane di famiglia, Pallina.

Nonostante le estenuanti ricerche che negli ultimi due giorni hanno impegnato associazioni animaliste e forze dell'ordine nella zona nord della Sardegna, il piccolo levriero italiano della famiglia Bocelli è scomparso. La speranza di ritrovare Pallina si è spenta "a seguito delle ultime segnalazioni di avvistamento in mare", ha fatto sapere il tenore sulla sua pagina Instagram.

Andrea Bocelli e la sua famiglia avevano lanciato un grido di aiuto nella tarda mattinata del 22 agosto scorso. Attraverso i suoi canali social il tenore aveva lanciato un appello per ritrovare il cagnolino di famiglia, Pallina, scomparso nel tratto di mare che va da Liscia Ruja in comune di Arzachena fino a Baia Caddinas in comune di Golfo Aranci. Sconosciute le dinamiche della sparizione del cane ma a pubblicare le foto dei momenti immediatamente successivi alla scomparsa era stato il quotidiano britannico Daily Mail che ipotizzava una fuga dell'animale domestico durante un'escursione sulla terra ferma della famiglia.

Dopo 48 ore di ricerche incessanti che hanno coinvolto "Capitaneria di Porto, Polizia, associazioni locali, protezione degli animali, bagnini delle spiagge e l'equipaggio della nostra barca" però la triste notizia. Dopo la conferma della scomparsa Andrea Bocelli ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno rivolto un pensiero alla piccola Pallina: "Grazie per l’affetto e per il supporto che ci avete donato. In molti si sono mobilitati, per cercare la piccola Pallina. Tantissimi amici ma anche persone sconosciute che, dimostrando affetto e comprensione e sensibilità, hanno voluto rendersi disponibili e ci hanno supportato nelle ricerche, sia di persona, sia sui tutti i social condividendo il nostro appello".

Nel triste post di addio il tenore e la famiglia hanno voluto fare un ultimo omaggio all'amico a quattro zampe, pubblicando un tenero scatto con la piccola Virginia e dedicando parole di affetto al cagnolino: "Katarina (Pallina, come ormai tutti la chiamavamo) è vissuta libera, ci è stata accanto con la sua grazia e con la sua apparente fragilità, regalandoci tanto affetto e la sua calda, silenziosa, intelligente presenza. Non avevamo messo in conto però di perderla così presto".

. Cari amici, a seguito delle ultime segnalazioni di avvistamento in mare, è il momento di accettare, è il momento di fare spazio nel cuore per il nostro cagnolino, in modo che lì, d’ora in poi, continui a vivere e a giocare. È il momento soprattutto di ringraziare, per l’affetto e per il supporto che ci avete donato. In molti si sono mobilitati, per cercare la piccola Pallina, dalla Capitaneria di Porto alla Polizia, dalle associazioni locali a protezione degli animali ai bagnini delle spiagge... Tantissimi amici ma anche persone sconosciute che, dimostrando affetto e comprensione e sensibilità, hanno voluto rendersi disponibili e ci hanno supportato nelle ricerche, sia di persona, sia sui tutti i social condividendo il nostro appello. Un grazie speciale a Elisabetta, Valeria, a Renzo e all’equipaggio della nostra barca, con cui incessantemente, nelle ultime quarantotto ore, abbiamo battuto le coste, laddove il mare si è portato via la nostra piccola compagna di viaggio. Katarina (Pallina, come ormai tutti la chiamavamo) è vissuta libera, ci è stata accanto con la sua grazia e con la sua apparente fragilità, regalandoci tanto affetto e la sua calda, silenziosa, intelligente presenza. Non avevamo messo in conto però di perderla così presto... Ancora grazie a tutti voi, e grazie al nostro piccolo grande levriero, che della sua vita ha fatto (come ogni cane, d’altronde) espressione e modello d’incondizionato amore. . Famiglia Bocelli

Un post condiviso da Andrea Bocelli (@andreabocelliofficial) in data:

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti