Box Office

La «furbata» di dividere in due parti Loro, la pellicola «dedicata» al Cavaliere, non ha dato i frutti sperati da Sorrentino & Co. Dati alla mano. Loro 2, infatti, è partito, nel fine settimana, al secondo posto, con 1.089.982 euro (con ben 539 schermi a disposizione). Il predecessore Loro 1 aveva ottenuto, più o meno, lo stesso risultato (1.037.457 euro, anche se questo incasso era «penalizzato» dall'uscita anticipata al martedì). La differenza sostanziale sta nel paragone con le ultime pellicole del regista premio Oscar. La grande bellezza, infatti, aveva debuttato con 1.918.955 euro, mentre ancora meglio aveva fatto Youth che di euro ne aveva intascati 2.470.095. In pratica, sommando i due esordi di Loro, si ha un totale inferiore a quello di Youth. Certo, stiamo parlando di box office superiore al milione di euro e ben venga per alimentare il mercato. Però, con tutta l'esplosione mediatica beneficiata dalle due parti del film, era lecito aspettarsi un risultato più elevato. Terza posizione per il live action Show Dogs, simpatica pellicola adatta alle famiglie, con protagonisti cani parlanti doppiati da star italiane. Deludente anche l'esordio di Frank Matano nel poco convincente Tonno spiaggiato, finito solo al sesto posto con 213.627 euro.

Peggio ha fatto l'altra commedia italiana al debutto, ovvero il riuscito Si muore tutti democristiani, solo decimo con appena 94.055 euro. Viene ribadito, insomma, che il successo ottenuto in rete o alla televisione non porta bene quando si trasferisce la propria comicità al cinema. Box office complessivo con + 5,4% rispetto a un anno fa.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica