Cara Delevingne è una fata pansessuale in Carnival Row

Durante un panel al Comic-Con di San Diego, Cara Delevingne ha affermato che il suo personaggio in Carnival Row è pansessuale

Cara Delevingne è una fata pansessuale in Carnival Row

Cara Delevingne ha preso parte al panel dell'annuale Comic Con di San Diego al fianco di Orlando Bloom per presentare Carnival Row, la serie che debutterà presto sulla piattaforma Amazon.

La serie è incentrata sul personaggio di Vignette Stonemoss, una fata che si innamorata di Rycroft Philostrate (Orlando Bloom, appunto) un militare umano che spera di diventare un detective. L'ambientazione della serie è di stampo vittoriano, epoca molto amata dal genere fantasy. In questo mondo molte creature soprannaturali cercano di vivere pacificamente insieme agli uomini, rispettandone le leggi. Ma presto i due protagonisti si troveranno ad affrontare un importante caso che rischia di mandare all'aria l'ordine prestabilito.

Ed è stato proprio durante le interviste al Comic Con che, come ha riportato Just Jared, l'attrice e modella Cara Delevingne ha parlato del suo personaggio come di un personaggio pansessuale, attratto cioè da tutti i generi.

Nello specifico ha dichiarato: "Sono una fata pansessuale, ma in genere tutte le fate lo sono. Loro non vedono le differenze di genere. Ha tutto a che fare con chi sono e con il loro cuore. Molte cose che non erano scritte nello script le abbiamo decise noi. Ovviamente non sono andata a dire che volevo essere una fata pansessuale, ma mi sembrava una scelta sensata, perché le fate amano solo chi amano".

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti