Toscani ama insultare le donne: "Sembrate barbie e non lo siete"

Ospite di Adriana Volpe, il fotografo si è lasciato andare a commenti di cattivo gusto su alcuni volti femminili del piccolo schermo e non sono mancate le critiche

Toscani ama insultare le donne: "Sembrate barbie e non lo siete"

Oliviero Toscani non perde occasione per dire la sua, quasi sempre offendendo. L'elenco dei politici e dei personaggi che ha preso di mira nel tempo è lungo e oggi alla lista si aggiungono non una ma ben tre donne: Barbara d'Urso, Barbara Palombelli e la stessa conduttrice che lo ha invitato nella sua trasmissione, Adriana Volpe.

Il fotografo milanese è stato ospite dell'ultima puntata di Ogni Mattina, il programma condotto dalla Volpe su Tv8. Uno spazio dove parlare di arte, fotografia e bellezza. Ma anche di "ritocchini" e social network, luogo virtuale dove la bellezza è spesso frutto di filtri e stratagemmi. Un terreno di discussione insidioso, che avrebbe dovuto essere affrontato con delicatezza e che invece Oliviero Toscani ha sfruttato per puntare il dito ed offendere le donne.

"I parametri di ciò che è bello e ciò che non lo è chi li detta?", ha domandato Adriana Volpe all'ospite, scatenando la replica di Oliviero Toscani: "Sentite voi in televisione siete delle barbie doll. Voi avete deciso che la bellezza è essere una barbie e io credo che sia una cosa che forse ha fatto il suo tempo". Una risposta che ha fatto scendere il gelo in studio e lasciato la conduttrice disorientata per alcuni istanti prima di replicare: "Non tutte sono delle Barbie".

Non contento il fotografo - tornato in studio dopo una pausa dovuta alla scarsa qualità del collegamento esterno - ha proseguito, mettendo nel mirino altri due volti noti del piccolo schermo: Barbara d'Urso e Barbara Palombelli. Le due conduttrici sono state accusate da Toscani di abusare delle luci in studio per nascondere i difetti e le imperfezioni. E come spesso è accaduto in passato è caduto nel volgare, definendo la d'Urso una sorta di bonbon: "Barbara d'Urso con le luci diventa una caramella da leccare". Un paragone di cattivo gusto non solo nei confronti della conduttrice, ma anche di tutte quelle donne che non devono certo giustificare il motivo di voler apparire al meglio.

La conduttrice di Ogni Mattina si è limitata a interrompere Oliviero Toscani e a precisare che ognuno fa quello che vuole. A difendere le donne chiamate in causa, senza diritto di replica, ci ha pensato invece Roberto Alessi, ospite e direttore di Novella 2000, che rivolgendosi al fotografo ha chiuso la discussione: "Questa è la libertà di presentarsi come si vuole, senza avere questo disprezzo verso il prossimo perché è foriero di cattiva informazione".