Cate Blanchett presidente: risposta al caso Weinstein

Sarà la dodicesima donna a guidare la giuria del festival che prenderà il via il prossimo 8 maggio

Cate Blanchett, l'attrice doppio premio Oscar, è stata scelta come presidentessa della giuria del Festival del Cinema di Cannes. La Blanchett sarà la dodicesima donna a guidare la giuria del festival che prenderà il via il prossimo 8 maggio. «Siamo molto lieti di dare il benvenuto ad un'artista rara e unica con talento e convinzione», hanno detto il presidente di Cannes Pierre Lescure e il delegato generale Thierry Fremaux. «Le nostre conversazioni, quest'autunno, ci hanno convinti che sarà una presidente impegnata e una spettatrice appassionata», hanno aggiunto.

Australiana, 48 anni, Cate è fra le promotrici dell'iniziativa «Time's Up», insieme, fra le altre, a Meryl Streep e Jennifer Lawrence. È la campagna contro le molestie sessuali sul posto di lavoro nata dopo il caso Weinstein. La scelta della Blanchett alla guida della giuria sarà, di fatto, anche una presa di posizione contro le molestie sessuali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.