Cecchi Gori alla macchina della verità: la donna più importante è Rita Rusic

Sottoposto alla macchina della verità, il produttore Vittorio Cecchi Gori, si apre sul rapporto con Rita Rusic e Valeria Marini

Ritorna a “Live Non è la d’Urso” la macchina della verità e a sottoporsi questa sera è Vittorio Cecchi Gori, il produttore cinematografico ex marito di Rita Rusic, attualmente nella casa del “Grande Fratello Vip", ma anche compagno per qualche anno di Valeria Marini.

E sono proprio Valeria e Rita il motivo per cui Cecchi Gori risponderà a delle domande in modo da far chiarezza sui rapporti che sono intercorsi tra lui e le due compagne e chiarire le polemiche e le accuse che le due si sono lanciate. Prima del suo ingresso, però, tra gli opinionisti invitati ci sono due persone molto vicine alle due donne che si scontrano per loro. Il primo è Angelo Perrone, Ufficio Stampa oltre che memoria storica della famiglia Cecchi Gori e miglior amico di Rita Rusic, il secondo è Corrado Ferrante ufficio stampa di Valeria Marini.

I due raccontano le loro verità sullo scontro avvenuto nella casa del “Grande Fratello Vip” tra le due donne. Il primo a farlo è Angelo Perrone che essendo stato molto presente nella vita di Rita, racconta che "quando c’era Valeria nella vita di Cecchi Gori i rapporti con Rita non erano certo idilliaci". Ricorda anche di un compleanno di Mario il figlio di Rita e Vittorio che all’epoca aveva 11 anni, organizzato dal padre sulla terrazza del cinema Adriano a Roma. Quando lui e Rita si erano presentati per fare una sorpresa al ragazzo, furono allontanati davanti agli occhi esterrefatti dei presenti. "Non sono io a dirlo - specifica Perrone - fu Mario che poi raccontò alla madre: 'Mamma, non è stato Babbo a mandarti via, ma Valeria'".

Ovviamente non è d’accordo Corrado Ferrante che al contrario sostiene che alla prima del "Bagaglino", teatro dove Valeria Marini è attualmente nella pièce “La Presidentessa” , Vittorio Cecchi Gori e Valeria si sono rivisti e sono rimasti insieme per un po’. “Ma cosa c'entra noi parliamo di cose di venti anni fa”, le fa eco Perrone tagliando corto. Ferrante lo accusa però di essere amico di Rita, e di aver allontanato gente quando Cecchi Gori era in ospedale. "Altra bugia- replica Perrone - Mario e Rita hanno invitato Valeria che era libera di andare a trovare Vittorio quando voleva. Gli mandarono anche un messaggio a Valeria e assolutamente non hanno proibito niente di niente". "Valeria è andata in ospedale di notte perché non voleva i fotografi" replica Ferrante. "Ma cosa c’entra questo? - conclude Perrone - del rapporto tra Vittorio e lei, noi stiamo parlando di cose più serie altro che andare al Bagaglino o venire una volta a trovarlo". La discussione viene interrotta da Barbara su Ferrante che chiede di poter parlare con Vittorio, ed è proprio lui che entra e che racconta alla d'Urso con un sorriso sornione, che un po’ si sente lusingato dal fatto che due donne così belle e di grande personalità, si scontrino su queste vicende e questo a suo parere, significa che le hanno voluto bene e forse ancora un po’ gliene vogliono.

Barbara prima di sottoporlo alla macchina della verità, però, gli chiede se è vero che sua figlia Vittoria (che con Valeria non ha mai avuto un ottimo rapporto) riceve dei messaggi da Valeria Marini come lui aveva accennato durante la sorpresa fatta a Rita Rusic nella casa del "Grande Fratello Vip". “No, non è vero”, dice. E aggiunge anche: “Valeria non si è intromessa nel matrimonio, io l’ho conosciuta un anno dopo la separazione con Rita, soltanto che i miei figli quando venivano a trovarmi, trovavano qualche volta anche Valeria, e sembrava che io avessi creato un’altra famiglia, per questo forse mia figlia era gelosa. Probabilmente è anche colpa mia. Io sono un uomo buono, e sono contento di esserlo, ma a volte cercare di mettere tutti insieme non va bene. I figli sono sacri ”. Quando però arriva il momento di sottoporsi alla macchina della verità, non è molto d’accordo, soprattutto perché dovrebbe sdraiarsi su una chaise longue che gli ricorda quella del dentista. Il problema, però, viene presto risolto approntando una poltrona tra le tante risate del pubblico, e si parte quindi con le domande.

Vittorio, quando hai incontrato Valeria eri single?” chiede la d’Urso mentre Vittorio è sotto i “cavi”. “-risponde - non ancora divorziato ma separato” e la risposta risulta vera. La seconda domanda è: “Valeria ti impediva di vedere Rita?” Cecchi Gori risponde in maniera incerta ed infatti il risultato della macchina risulta falsato, ma si continua arrivando a parlare di soldi. “Quando ti sei fidanzato con Valeria Marini -chiede la d’Urso - eri già in difficoltà economiche?” “Finanziaria, non economica” precisa Cecchi Gori e la risposta risulta vera. “E’ vero che Valeria ti ha prestato dei soldi?” “Non è vero - dice secco Cecchi Gori - mi ha una volta sbloccato una situazione economica, in attesa che mi arrivassero dei soldi e poi li ha riavuti tutti… Non ti preoccupare”, dice sarcastico scatenando l’applauso del pubblico.

“Vittorio tu e Valeria Marini stavate per avere un figlio?” “A questa non rispondo - dice fermo -visto che non dico mai bugie, se non per forza maggiore preferisco non rispondere”. “La donna più importante della tua vita è Rita Rusic?" ” dice senza esitazione, e la risposta risulta vera. Ed infine l'ultima domanda: "Il 27 aprile del 2018 durante il tuo compleanno, è stata Valeria Marini a chiamare le telecamere?" “A Valeria piace ogni tanto un pochino mostrarsi - spiega Cecchi Gori - se stesse un po’ più ‘calmina’, forse sarebbe meglio. Comunque io non credo, non ho degli elementi per dire che le abbia chiamati lei”. Ma anche per questa risposta la macchina della verità non si riesce a dare una risposta giusta.

L’appuntamento con Vittorio Cecchi Gori che conferma che è l’ex moglie Rita Rusic la donna più importante della sua vita si conclude qui, ma non appena congedato, Barbara tira fuori una busta dal contenuto segreto, La “Busta choc gold” che contiene una notizia che riguarda proprio Rita Rusic. Un informatore ha inviato a "Live non è la d'Urso" una schermata di un cellulare con alcune chat telefoniche scritte da Rita Rusic, : “Rita Rusic - c'è scritto - nella Casa finge di non conoscere Andrea Denver, ma in realtà si conoscono, anzi c’è stata una conoscenza molto approfondita, per questo allego dei messaggi di Rita che si informa sul nome di Andrea Denver, e da quel messaggio sarebbero successe molte cose”. Sarà vero? Di sicuro su questo ultimo particolare il "Grande Fratello" indagherà.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.