Hell Raton, il giudice (a sorpresa) di X-Factor

Hell Raton è il volto nuovo di X-Factor che affiancherà Emma Marrone, Mika e Manuel Agnelli nel talent show musicale di Sky

Hell Raton, il giudice (a sorpresa) di X-Factor

Dopo giorni di indiscrezioni, Alessandro Cattelan ha finalmente svelato il quartetto di giudici della prossima edizione di X-Factor. Durante il suo EPCC sono stati fatti i nomi dei quattro cantanti che saranno chiamati a scegliere le squadre da cui emergeranno le nuove voci del panorama musicale del nostro Paese. Tre su quattro erano già stati spoilerati nei giorni scorsi ma sul quarto c'era molta incertezza. Sono stati tanti i nomi circolati nelle ultime ore ma alla fine la produzione ha spiazzato tutti, scegliendo un rapper sconosciuto ai più, Hell Raton.

Il ritorno di Mika, l'arrivo di Emma Marrone e la conferma di Manuel Agnelli sono stati accolti con grande entusiasmo dal pubblico che segue il talento show di Sky ma l'annuncio di Hell Raton è stato accompagnato da un coro unanime: "Ma chi è?". Tra chi si chiede come si scriva, chi si interroga su come si pronunci e chi, invece, vuole capire quali siano i suoi talenti, una voce comincia a spandersi sul web: Hell Raton sarà una rivelazione. Non è un personaggio mainstream della scena musicale italiana ma non è certo uno sconosciuto per gli appassionati del mondo del rap italico. Classe 1990, Hell Raton (conosciuto anche come El Raton) è un vero punto di riferimento nel ruolo di discografico e rapper. Per metà ecuadoriano e per metà sardo, Manuel Zappadu è attivo sulla scena fin dal 2010, quando insieme a Salmo e ad altri importanti esponenti del settore ha fondato Machete Empire Records, di cui oggi è CEO ma anche direttore artistico.

Non uno sprovveduto, quindi, ma un profondo conoscitore del mondo musicale, che a 30 anni ha deciso di esporsi sulla scena diventando giudice di uno dei talent show più popolari. Nato in Sardegna e cresciuto a Quito, ha fatto ritorno in Italia a 11 anni. La passione per la musica rap l'ha portato a seguire le orme del suo idolo Salmo, con il quale poi ha iniziato importanti collaborazioni. Hell Raton è un innovatore, un visionario, capace di leggere prima degli altri l'evoluzione del settore e di lavorarci per esplorare nuove strade sconosciute. Non era certo preventivabile la sua decisione di partecipare a un programma che nel suo DNA ha una fortissima componente popolare, sicuramente lontanta dal mondo indipendente del rap. "Nel mio lavoro convivono i ruoli di discografico, talent scout, direttore artistico e creativo ma anche musicista. Di fronte a un talento provo a esaminarlo in tutti i suoi aspetto e le sue abilità, con un approccio 2.0, per trovare, insieme, il percorso più adatto alla sua carriera. È quello che voglio fare qui a X-Factor", ha detto Hell Raton, su cui adesso pesa l'aspettativa dell'esigente pubblico di X-Factor.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti