"Sei una comunista col Rolex". La Ferragni finisce nel mirino

Ennesimo affronto a Chiara Ferragni, che nonostante le numerose opere benefiche per superare l'emergenza continua a essere attaccata dal web per il suo stile di vita lussuoso

"Sei una comunista col Rolex". La Ferragni finisce nel mirino

Chiara Ferragni è l'influencer italiana più seguita, l'audience della bionda cremonese è internazionale tanto che le impression ai suoi post arrivano da ogni angolo del pianeta. Chiara Ferragni si inserisce nell'Olimpo dei personaggi più influenti del pianeta con il suo seguito di quasi 20 milioni di follower, un bottino ambito dai brand più noti e del lusso, che si contendono lo spazio sul profilo Instagram della Ferragni. La moglie di Fedez ha un enorme bacino di fan, a volte veri e propri devoti al suo personaggio imprenditoriale e non solo, alla base del suo successo come imprenditrice anche nel settore della moda, dove la Ferragni ha di recente lanciato una nuova capsule collection in collaborazione con un noto brand di abbigliamento sportivo, sold out in poche ore.

A fronte di un vasto numero di seguaci e sostenitori accaniti ci sono anche i detrattori, immancabili quando si è un personaggio pubblico, soprattutto se così tanto esposto. Sotto i post di Chiara Ferragni si trovano migliaia di commenti e molti di questi sono complimenti per la sua bellezza e semplicità ma ci sono anche le critiche, che spesso sono accanite e che sfociano sovente nell'insulto. In molti casi si tratta di invidia sociale, di utenti che dietro pseudonimi criticano la Ferragni per la sua vita agiata e per le altissime disponibilità economiche, che le permettono di vivere nel lusso e nell'agio. In un momento di così forte difficoltà per il Paese, Chiara Ferragni ha avuto la capacità di interpretare il cambiamento della sensibilità, mettendo da parte i brand del lusso in favore di sponsorizzazioni più pertinenti, legate alla quotidianità di ogni italiano. Un cambiamento di rotta che alcuni hanno apprezzato e altri no, che però non può cancellare quanto fatto in passato.

L'evoluzione nella comunicazione di Chiara Ferragni si è espressa anche nel voler rendere nota la beneficenza fatta per la sua città, facendo leva sullo spirito di emulazione che contraddistingue il suo bacino di utenza. Dall'apertura della raccolta fondi dell'ospedale San Raffaele fino all'impegno in prima linea con la distribuzione dei pasti ai bisognosi, Chiara Ferragni e suo marito hanno dato il loro contributo all'emergenza. Tutto questo non è però bastato e così continuano a piovere critiche sull'influencer. C'è soprattutto chi la accusa di non farsi carico delle sofferenze del Paese, continuando a sbandierare la sua ricchezza, senza impiegarla per il bene comune. "Siamo stanchi della tua vita da super ricca. Piuttosto che fare raccolte fondi con i soldi degli altri, svendi i tuoi vestiti e paga le cure ai barboni. Comunista col Rolex ", attacca un'utente che stavolta non si nasconde dietro uno pseudonimo e richiama il titolo di uno dei più noti brani di Fedez.

Commenti