Per colpa dei vaccini volano stracci tra Walter Zenga e Cecchi Paone

Duro scontro tra Walter Zenga e Cecchi Paone sulla scelta dell'ex calciatore di vaccinarci nei paesi arabi con il vaccino cinese. Gli animi si scaldano a tal punto da richiedere l'intervento di Barbara D'Urso per placare gli animi

Per colpa dei vaccini volano stracci tra Walter Zenga e Cecchi Paone

Scontro dai toni molto accesi tra l’ex calciatore Walter Zenga e Alessandro Cecchi Paone, che ospiti a “Live Non è la D’Urso” non se le sono mandate a dire tanto da far intervenire Barbara D’Urso che ha minacciato entrambi di chiudere i microfoni. Tutto è cominciato quando Zenga in collegamento da Dubai ha dichiarato di essersi vaccinato nei Paesi Arabi dove risiede stabilmente con il vaccino cinese Sinopharm attualmente non disponibile in Italia. Oltre ad aver raccontato questo particolare, ha spiegato come nel paese arabo funzionino le vaccinazioni iniziate il 3 novembre con quella dello Sceicco. “La sua vaccinazione ha dato il via a quella dell’intera popolazione. Qui sono disponibili quattro vaccini e ognuno può scegliere a piacimento. Io ho scelto la Sinopharma (il vaccino cinese ndr) perché è il più disponibile in questa parte del mondo e perché è fatto con un virus inattivato un po’ come ad esempio il vaccino della polio”.

Cecchi Paone si è subito mostrato scettico su questa scelta, soprattutto perché il vaccino non è disponibile nel nostro paese visto che, come confermato dal professor Bassetti presente in studio, non è stato approvato dall’Ema. Ed è proprio su questo punto che Cecchi Paone insiste quando Zenga mostra la bontà di questa sua scelta. “Chi ti dice quanta gente è morta o si è ammalata? Bisogna passare attraverso l’Ema” risponde in tono acceso a Zenga. La risposta arriva fulminea dall’ex calciatore: “Cecchi Paone facciamo i bravi, non diciamo stupidaggini per piacere”. “Non ti permettere perché noi siamo in un posto civile e c’è l’Ema che deve controllare”. Zenga non accetta la risposta e anzi si infervora ancora di più: “Io mi permetto perché tu parli ma non sei neanche mai uscito da Milano”.

Vai a vedere come trattano i camerieri in quel posto” replica Alessandro. “Ma che cosa stai dicendo tu non sei neanche mai uscito dalla Barona”, lo congela Zenga. Ormai gli animi si sono accesi e i due alzano i toni fino ad arrivare all’epilogo di Cecchi Paone.“Ma tu sei scemo o vuoi che ti querelo? Non parlare di scienza e parla di pallone, ignorante buzzurro”. Ed è proprio in questo momento che Barbara D’Urso è costretta ad intervenire per placare gli animi e per far abbassare i toni, ma è certo che la cosa non finisca qui.