Maneskin, lo sfogo di Damiano: "Sono stato molto male..."

Il leader dei Maneskin è esploso su Twitter dopo le voci su una presunta crisi con la fidanzata Giorgia Soleri

Maneskin, lo sfogo di Damiano: "Sono stato molto male..."

Le voci su una presunta crisi con la fidanzata Giorgia Soleri hanno fatto indispettire il frontman dei Maneskin. L'insistenza dei rumor, che li volevano ai ferri corti dopo avere iniziato una convivenza da alcuni mesi, hanno fatto letteralmente sbottare Damiano David, che su Twitter ha invitato tutti a tacere.

Il gossip si era scatenato in seguito alla bomba lanciata da Dagospia negli scorsi giorni. "Nonostante abbiano appena preso casa insieme negli ambienti discografici gira voce che ci sia aria di crisi tra di loro. Il motivo? Si dice che soprattutto a livello internazionale, le uscite di lei non siano molto apprezzate e danneggerebbero la carriera del gruppo", riferiva il sito alcuni giorni fa, parlando di un momento difficile tra Damiano e Giorgia, che stanno insieme da quasi quattro anni.

La carriera di Damiano e dei Maneskin è in forte ascesa. La band romana, dopo avere vinto Sanremo e avere trionfato agli Eurovision Song Contest, ha catturato l'attenzione del pubblico e della stampa internazionale facendogli guadagnare palchi importanti (come l'apertura del concerto dei Rolling Stone e la candidatura agli EMA), ospitate di spicco (al Tonight Show with Jimmy Fallon) e nuove date in tutto il mondo, l'ultima al prossimo Coachella Festival in California.

Per contro Giorgia Soleri, 26 anni influencer e modella, ha fatto molto parlare di sé negli ultimi mesi per le prese di posizione su body shaming e diritti della comunità Lgbtq. Insieme si erano mostrati sorridenti e felici sui social network nel giorno del compleanno del cantante - l'8 gennaio scorso - e niente faceva presagire che tra loro tirasse aria di crisi. Ma la voce lanciata da Dagospia ha insinuato il dubbio. La coppia non ha smentito di fatto il pettegolezzo, ma l'insistenza dei rumor ha fatto scattare Damiano David, che su Twitter ha invitato tutti a tacere rispettando la sua privacy, che da tempo cerca di preservare dagli attacchi e dal gossip.

"Sono stato molto male negli ultimi giorni, state decisamente parlando troppo. Sono un essere umano, non un dannato giocattolo", ha cinguettato il leader dei Maneskin attraverso il suo profilo social. Un chiarimento che, per molti, avrebbe il sapore di una conferma.

Commenti