Dayane Mello nega tutto: "Non ho subito molestie"

La modella brasiliana ha parlato, per la prima volta in tv, delle presunte violenze subite in un reality brasiliano. E le ha negate. "Ero cosciente, molte persone hanno strumentalizzato"

Dayane Mello nega tutto: "Non ho subito molestie"

"La verità è che non è mai successo niente, non c'è mai stata una molestia". Dayane Mello smonta il castello dei sospetti. A sorpresa, rompe il muro delle accuse. La modella brasiliana ha parlato, per la prima volta in televisione, delle presunte violenze di cui sarebbe stata vittima all'interno del reality show A Fazenda. E le ha smentite. Intervenendo a Verissimo, nella puntata in onda domenica 16 gennaio, l'ex gieffina ha addirittura criticato la "strumentalizzazione" che in Italia si sarebbe consumata sull'argomento.

"So che sono stata supportata da tantissime donne, ma non posso dire una cosa falsa. Le persone non hanno capito bene la situazione", ha dichiarato Dayane su Canale5. In effetti, nel nostro Paese, il caso dei presunti abusi nei suoi confronti aveva suscitato parecchio clamore. Alla luce di alcuni controversi episodi avvenuti nel reality brasiliano, si era diffuso il timore che la modella potesse essere stata violentata a sua insaputa dal rapper Nego do Borel. Secondo le accuse, quest'ultimo aveva in più occasioni approfittato di lei a seguito di alcune feste alcoliche che avevano alterato il suo stato di coscienza. La stessa emittente brasiliana Record Tv, subissata di segnalazioni allarmistiche, aveva deciso di squalificare il rapper, che nel frattempo aveva negato ogni responsabilità e in lacrime aveva minacciato di togliersi la vita.

Ma Dayane, oggi, si dice convinta di non aver subito alcuna violenza e in un certo senso rispedisce al mittente la solidarietà, soprattutto femminile, che aveva ricevuto. "Io sono sempre con le donne, ma non posso portare sulle spalle un peso di qualcosa che non è successo. Sto bene con me stessa perché ho detto la verità. Ero estremamente cosciente e sapevo tutto quello che stava succedendo", ha aggiunto la modella nel programma condotto da Silvia Toffanin.

Della vicenda si erano occupate anche Le Iene di Italia1, che con alcuni filmati avevano tentato di documentare i tentativi del rapper Nego do Borel di approcciare con insistenza la modella. La trasmissione italiana aveva anche spedito in Brasile un'inviata, nel vano tentativo di informare Dayane di quello che stava accadendo. Quest'ultima, infatti, aveva confidato di non ricordare nulla delle controverse notti con il rapper.

Di tutta quell'attenzione nei suoi confronti, tuttavia, la modella si è detta rammaricata, quasi infastidita. "Molte persone che non mi conoscono hanno strumentalizzato questo episodio, questa è la cosa che più mi è dispiaciuta e che mi ha reso triste. Sono a posto con la mia coscienza ed è l'unica cosa che mi interessa", ha affermato. Forse, spiazzando molti.

Commenti