"Fatemi vedere Star Wars": esaudito l'ultimo desiderio di un malato

“Star Wars: L’ascesa di Skywalker” uscirà al cinema il 18 dicembre 2019, ma un fan in fin di vita potrebbe non riuscire a vederlo: Disney gli organizza una proiezione in ospedale

"Che la forza sia con te, fino alla fine". A recapitare il messaggio sono proprio loro, i personaggi di Star Wars: L’ascesa di Skywalker, il nono e ultimo Episodio della saga che uscirà al cinema il 18 dicembre 2019. Al Rowans Hospice di Waterlooville, in Inghilterra, è successo qualcosa di speciale nel Giorno del ringraziamento: l’attesissimo film di J.J. Abrams, che pone fine alla “Skywalker Saga” dopo 42 anni, è stato proiettato in anteprima assoluta per due persone: un malato terminale e suo figlio.

L’uomo, appassionato del franchise fantascientifico di George Lucas, aveva espresso quest’ultimo desiderio in rete. Prima che sia troppo tardi, perché la sua malattia potrebbe non farlo arrivare alla metà di dicembre. La richiesta è arrivata a Bob Iger, l’amministratore delegato della Disney, che ha mandato un suo dipendente ad esaudire questa particolare volontà. L’ospedale britannico si è messo a disposizione e ha organizzato una festa a tema Star Wars per il paziente, con tanto di Stormtroopers, Wookiee e droidi.

“Non avrei mai visto il finale di Star Wars: grazie!”

Questa mattina – scrive il social media manager del Rowans su Twitter – un uomo della Disney davvero gentile di nome Jonathan si è presentato al nostro ospedale con un laptop e un film molto importante. Il nostro bravissimo paziente ha potuto vedere il film con suo figlio”.

Voglio solo fare i miei più grandi ringraziamenti a tutti coloro che hanno contribuito a far sì che ciò avvenisse – ha dichiarato il paziente in una nota stampa dell’hospice –. Durante quella che è una situazione orribile in cui ci si può trovare, avete contribuito a creare dei ricordi meravigliosi e portare un po’ di gioia alla mia famiglia. Sono un grande fan di Star Wars e quello che sto passando è terribile. E poi, ciliegina sulla torta, ho pensato che non avrei visto il film che aspettavo di vedere dal 1977! Non riesco ancora a crederci. L’unico modo in cui riesco a descriverlo è dirvi che questo deve essere ciò che si prova a sentirsi dire che hai vinto un milione di sterline!”.

La proiezione speciale è stata commentata sui social anche da Mark Hamill (l’attore che interpreta Luke Skywalker ha postato su Twitter un ringraziamento per il Rowan Hospice) e da Iger. “Che la Forza – scrive il Ceo – sia con te e con tutti noi!”. La moglie del malato si è detto onorata del sostegno ricevuto. “Quello che è successo negli ultimi giorni – ha spiegato – è stato strabiliante. Da una semplice conversazione è scaturito un gesto di enorme generosità. La massiccia comunità di Star Wars è stata incredibile. Le persone fantastiche che ci hanno fatto visita, insieme ai messaggi e ai doni che abbiamo ricevuto, ci hanno dato l’opportunità di parlare a nostro figlio della realtà di suo padre. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a far sì che ciò avvenisse. Saremo per sempre grati per questi meravigliosi ricordi”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.