Donatella Rettore: "Ho il cancro, devono operarmi d'urgenza per la seconda volta"

Malata grave di talassemia e già operata allo IOV, la cantante, ricevuti gli esami istologici, risultati negativi, deve essere rioperata d'urgenza e su Instagram fa con un'immagine una dedica d'amore ai fan che l'hanno amata e seguita sempre

Lo scorso 26 gennaio Donatella Rettore, ospite di Mara Venier a "Domenica In", aveva commosso il pubblico rivelando di soffiare da tanti anni di talassemia. "Devo stare attenta alle mie difese immunitarie", aveva detto con voce tremante, ricordando come nel ’92 avesse rischiato la vita. "Avevo spesso emorragie gastro-intestinali e renali. Me ne stavo andando, fui presa per i capelli. Da questa cosa la voglia di ricominciare a vivere è stata immediata". La cantante precisò di aver scoperto a 29 anni di soffrire di questa grave malattia genetica del sangue che provoca la graduale distruzione dei globuli rossi e da allora per la 66enne cantante veneta è iniziato un lungo calvario unito all’ansia che col tempo la situazione precipitasse.

E così purtroppo è stato. In un lungo e commosso post su Instagram la cantante ha raccontato il suo dramma a follower e fan, destando molta preoccupazione perché pare che sia solo al principio di una battaglia durissima. Donatella Rettore ha reso noto di essere stata operata di recente allo IOV, l’istituto Oncologico Veneto, e che ha avuto modo purtroppo di consultare dopo l’operazione i risultati dell’esame istologico che non promettono nulla di buono, stando a quanto scrive nel post. Dovrà infatti sottoporsi a breve a un secondo intervento chirurgico perché il male che l’affligge è ancora lì.

"Bene, ve lo dico, tanto in mezzo alla bufera sarà solo un tuono in più", ha esordito Donatella Rettore su Instagram, facendo chiaramente riferimento al Coronavirus che sta attanagliando l’Italia intera, tanto da aver messo in ombra tante altre gravissime malattie. "Mi hanno operato allo IOV, Istituto Oncologico Veneto. Ieri hanno avuto il risultato dell’esame istologico e… non va bene. Mi debbono rioperare e in fretta", ha scritto la cantante con parole davvero drammatiche. Evidentemente si aspettava che il primo intervento potesse riuscire a salvarle la vita,ma così non è stato e sembra che le sue condizioni di salute siano invece peggiorate perché sarà operata una seconda volta e, soprattutto, d’urgenza.

Da qui, dal timore di non farcela a vincere la malattia nasce l’immagine postata accanto alla didascalia. Un coloratissimo "I love you" dedicato a tutti coloro che la seguono e che l'hanno molto amata, come donna e come artista. Davvero struggente la fine del suo post: "Ciao a tutti, vi voglio bene", che suona quasi come un commiato. Infine un appello. Il suo pensiero non è per se stessa, ma per l’amatissimo marito. A fan, ammiratori, amici e follower Donatella Rettore chiede: "Abbiate cura di Claudio, ma non chiamatelo ora che è già scosso di suo".

Sperando che proprio lui dia, a tempo debito, senza essere tempestato adesso di telefonate, notizie sul suo stato di salute di sua moglie, Rettore è pronta a combattere, affrontando la seconda operazione, nella speranza che possa essere risolutiva nel salvarle la vita.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.