Eros Ramazzotti ricorda la sua ex Marica: "L'ho subito fatta conoscere a mia figlia"

Eros Ramazzotti in diretta con I Lunatici su Radio 2 ha raccontato il suo lockdown e commentato i gossip che l'hanno interessato ultimamente, che lui ha prontamente smentito per rispetto ai figli

Solo ieri, il settimanale Chi diretto da Alfonso Signorini ha lanciato lo scoop sulla presunta liasion in corso tra Eros Ramazzotti e Sonia Lorenzini, paparazzati in atteggiamenti molto complici in un maneggio. Il cantante di Roma si è affrettato a smentire il tutto, derubricando l'incontro come una semplice casualità. Poche ore dopo, Ramazzotti è intervenuto nella notte a I Lunatici, il programma di Rai Radio 2 in onda dalle 00.30 alle 06.00 del mattino e si è raccontato a Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio come si riesce a fare solo nel corso delle ore notturne, dal lockdown al gossip.

Ai microfoni de I Lunatici, Eros Ramazzotti ha raccontato il suo lockdown molto particolare, iniziato in America Latina: "Quando la cosa è scoppiata in Italia ero in America, ho fatto una parte dei concerti in programma, poi avevo organizzato un periodo in Messico dai miei amici e sono rimasto bloccato lì per un po', perché anche lì per un periodo hanno chiuso tutto. Cancun era una città fantasma." Il cantante raccomanda la massima prudenza nella ripartenza e pensa che tutto questo possa essere frutto di una esasperazione della natura nei confronti dell'uomo, che era diventato insostenibile per il pianeta. Eros Ramazzotti è riuscito a tornare in Italia solo quando il peggio era ormai passato ma nonostante la lontananza non ha mai perso i contatti con la sua famiglia. Inevitabile, per lui, un pensiero per quanti hanno subito perdite a causa del coronavirus: "Non posso immaginare lo sconforto che hanno avuto tanti perdendo parenti senza neanche potergli dare l'ultimo saluto. È una cosa che ancora si respira, che si taglia col coltello. Siamo ancora al centro, dove è successo tutto. Io sono rimasto bloccato a Cancun, hanno cancellato almeno tre voli. Tantissimi italiani hanno avuto problemi a rientrare in Italia, ma da tutto il mondo. La natura ha dato un segnale molto forte."

Inevutabile un passaggio dell'intervista sul gossip che periodicamente lo investe e che sembra infastidirlo molto: "Ogni due settimane mi attribuiscono un nuovo flirt. Mia figlia legge, viaggia molto in internet, capita che legga una cosa così e mi venga a fare domande. E cosa le dico? Se non posso mettere piede fuori casa che mi fanno le foto e mi attribuiscono una nuova fiamma. Non si può far niente, non c'è rimedio." Se Eros non avesse dei figli, soprattutto i piccoli, a cui render conto ammette che non sarebbe un problema ma così la situazione è diversa. "Se cambierò numero di telefono, vuol dire che avrò incontrato la donna giusta. Se fossi da solo, se non avessi i figli, me ne fregherebbe poco. È pubblicità", ammette Eros Ramazzotti, che poi ricorda l'incontro della sua seconda moglie con la sua prima figlia: "Quando ho conosciuto Marika l'ho fatta conoscere ad Aurora. Ma tutte le altre storie e le cose che ho avuto prima me le sono tenute per me. È giusto che sia io a decidere quando dire ai miei figli chi è la mia nuova compagna."

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.