La ex moglie di Andrea Ippoliti alla carica: “Una notte mi svegliai per i messaggi dell’amante”

Daniela Pandini, ex moglie di Andrea Ippoliti, torna a lanciare pesanti accuse nei confronti del marito dopo alcune dichiarazioni false sulla fine del loro matrimonio

La ex moglie di Andrea Ippoliti alla carica: “Una notte mi svegliai per i messaggi dell’amante”

Nuove accuse nei confronti di Andrea Ippoliti da parte della ex moglie, Daniela Pandini, che dopo aver letto una recente intervista dell’ex marito ha deciso di raccontare delle nuove verità attraverso i social.

Lui, diventato protagonista del gossip in seguito alla partecipazione a Temptation Island Vip insieme a Nathaly Caldonazzo, ha raccontato come è naufragato il matrimonio con la Pandini spiegando di aver vissuto con lei un periodo di forte crisi. Nel leggere queste frasi, la ex moglie di Ippoliti ha sbottato sui social rivelando retroscena inediti della sua relazione con Andrea. “Purtroppo dopo aver letto le sue false dichiarazioni, mi trovo costretta mio malgrado a parlare ancora di lui – ha esordito la donna - . E finchè avrò la forza, lo farò. Non ho paura e non potrà mai infangare la mia persona [...]”.

Sostenendo che la maggior parte delle interviste di Ippoliti siano state studiate a tavolino con il suo avvocato, Daniela Pandini ha smentito la crisi con l’ex marito ai tempi del loro matrimonio. “Eravamo in crisi? Come tutte le sere mi diede il bacio (di Giuda) della buonanotte, mi disse ‘ti amo’. Tutto normale fino a quando di notte mi svegliai perché stava ricevendo dei cuoricini dall’amante – ha scritto sui social la donna - . In pochi giorni due dei nostri figli avevano capito chi era”. “Si sono conosciuti a una festa? Perché non dice di chi? Forse una compagna di classe? La verità è molto brutta – ha aggiunto ancora lei - . I figli non vedevano di buon occhio la sua amante? Perché non dice il motivo… è molto scomodo per lui.

Infine, Daniela Pandini rivela un fatto privato che ha portato uno dei figli a pronunciare una frase choc nei confronti del padre. “Forse non ricorda quello che mi urlava quando lo facevo entrare in casa. Un giorno il piccolo mi disse che ‘il padre aveva gli occhi del diavolo’ – si legge nel suo post - . Tante cose potremmo dire, ma è giusto fermarsi qui anche se i ragazzi vorrebbero che dicessi tutto”.

Commenti